Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

COVID-19 è una malattia completamente diversa da quanto si pensava in precedenza? – Pratica la guarigione

Che tipo di vera malattia è COVID-19?

COVID-19 sembra essere una malattia vascolare e non il tipo di malattia respiratoria causata dal virus del raffreddore. Le nuove scoperte aiutano a spiegare molte delle complicazioni che sembrano non correlate a COVID-19 e potrebbero consentire lo sviluppo di nuovi trattamenti.

Le proteine ​​SARS caratteristiche di SARS-CoV-2 non solo aiutano il virus a infettare potenziali ospiti, ma svolgono anche un ruolo importante nella malattia stessa. Esperti dell’Università della California di San Diego e del Salk Institute for Biological Studies hanno scoperto che COVID- 19 è in realtà una malattia vascolare e ha mostrato in che modo SARS-CoV-2 danneggia e attacca il sistema vascolare a livello cellulare. Il gruppo di ricerca ha pubblicato lo studio correlato nel Journal of English Language.Ricerca circolatoria“.

COVID-19 è una malattia respiratoria?

Molte persone pensano che COVID-19 sia una malattia respiratoria, ma COVID-19 è in realtà una malattia vascolare. Questo potrebbe spiegare perché alcune persone hanno ictus e perché alcune persone hanno problemi in altre parti del corpo. Il denominatore comune tra loro è che hanno tutti una base vascolare “, afferma l’autore dello studio, il professor Uri Manor del Salk Institute for Biological Studies.

Sebbene i risultati stessi non siano del tutto sorprendenti, il lavoro fornisce una chiara conferma e una spiegazione dettagliata del meccanismo con cui la proteina spike danneggia per la prima volta le cellule vascolari, spiega il team.

L’alto contenuto proteico danneggia le cellule endoteliali vascolari?

C’è un consenso crescente sul fatto che SARS-CoV-2 attacchi i vasi sanguigni, ma in precedenza non si sapeva esattamente come ciò accadesse. I ricercatori che lavorano su altri coronavirus sospettano da tempo che la proteina spike contribuisca al danno delle cellule endoteliali vascolari. L’attuale indagine sta ora documentando questo processo per la prima volta.

READ  Meteo in Baviera e Germania: previsioni estive - si spera che il calendario dei 100 anni sia sbagliato

La sola proteina Spike può causare malattie

Durante l’indagine, gli esperti hanno creato un tipo di pseudovirus che era racchiuso nella classica corona di proteine ​​spike da SARS-CoV-2, ma non conteneva alcun virus effettivo. L’esposizione a questo pseudovirus ha danneggiato i polmoni e le arterie in un modello animale. Ciò dimostra che la proteina spike da sola è sufficiente per indurre la malattia. Gli esperti hanno detto che i campioni di tessuto hanno mostrato infiammazione nelle cellule endoteliali che rivestono le pareti delle arterie polmonari.

Danno mitocondriale dovuto al solo alto contenuto proteico

Il team ha quindi ripetuto questo processo in laboratorio, esponendo cellule endoteliali sane (quelle arterie lineari) alla proteina appuntita. È stato scoperto che la proteina spinosa danneggia le cellule legandosi ad ACE2. Il team ha spiegato che questa associazione ha interrotto la segnalazione molecolare di ACE2 ai mitocondri (gli organelli che producono energia per le cellule), causando danni e frammentazione dei mitocondri.

Studi precedenti hanno mostrato un effetto simile quando le cellule sono state esposte a SARS-CoV-2, ma questo è il primo studio a dimostrare che il danno si verifica quando le cellule sono esposte alla sola proteina spike, hanno spiegato i professionisti.

“Se si rimuovono le capacità riproduttive del virus, ha ancora un grande effetto dannoso sulle cellule dei vasi sanguigni, semplicemente per la sua capacità di legarsi al recettore ACE2, il recettore della proteina S, ora noto grazie a COVID. Ulteriori studi sul mutante Le proteine ​​spike forniranno anche nuove informazioni sull’entità dell’infezione e sulla gravità dei virus SARS-CoV-2 mutati “, aggiunge il professor Uri Manor. comunicato stampa Des Salk Institute for Biological Studies, Henzo.

READ  L'anello mancante: tempo, entropia e perché potremmo non esistere

Successivamente, il team intende studiare più in dettaglio il meccanismo con cui la proteina ACE2 danneggiata danneggia i mitocondri e provoca un cambiamento nella loro forma.

Informazioni sull’autore e sulla fonte

Questo testo è conforme ai requisiti della letteratura medica specializzata, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato esaminato da professionisti medici.

Gonfiato:

  • Yuyang Lei, Jiao Zhang, Cara R. Schiavon, Ming He, Lili Chen et al: SARS-CoV-2 Spike Protein Impairs Endotelial Function by Downregulation of ACE 2, in Circulation Research (veröffentlicht 31.03.2021), Ricerca circolatoria
  • Salk Institute for Biological Studies: la nuova proteina spike del coronavirus svolge un ulteriore ruolo importante nella malattia (veröffentlicht 30.04.2021), Salk Institute for Biological Studies

nota importante:
Questo articolo è solo una guida generale e non deve essere utilizzato per l’autodiagnosi o l’automedicazione. Non può sostituire una visita dal medico.