Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Colpi mortali della polizia contro i neri: milioni di risarcimenti familiari

Stato: 15.05.2021 8:43

Dopo la sparatoria fatale di un poliziotto americano di colore, Andre Hill, la città di Columbus ha promesso ai parenti dieci milioni di dollari di risarcimento. La famiglia Hill ha ringraziato la città per aver fatto “la cosa giusta”.

I sopravvissuti di un cittadino nero americano Andre Hill, ucciso in una controversa operazione di polizia, hanno ricevuto un risarcimento di dieci milioni di dollari. La città di Colombo ha raggiunto un accordo con la famiglia della vittima. Il procuratore dello stato dell’Ohio Zach Klein ha dichiarato, secondo i media statunitensi, “Non restituirà mai Andre Hill alla sua famiglia, ma riteniamo che questo sia un passo importante e necessario nella giusta direzione”.

Come parte del confronto, la città ha anche chiamato una palestra a Columbus dopo Andre Hill. La sua famiglia ha ringraziato la città per aver fatto “la cosa giusta”. L’avvocato Ben Crump ha annunciato che il processo di guarigione per tutte le persone coinvolte può iniziare ora. La CNN ha riferito che l’importo del risarcimento ora concordato – pari a 8,2 milioni di euro – è il più alto nella storia della città. Il consiglio comunale deve ancora essere d’accordo.

Poco prima di Natale, una notte in garage un residente locale ha chiamato la polizia di Columbus. Quando il 47enne Andre Hill si è avvicinato a loro dopo l’arrivo degli ufficiali, un poliziotto bianco ha aperto il fuoco. Hill, che era disarmato, è stato colpito da quattro proiettili ed è morto.

Un ex poliziotto accusato di omicidio

Il poliziotto è stato rilasciato pochi giorni dopo l’incidente e accusato di omicidio premeditato. Ha detto che credeva che Hill avesse una pistola. Pertanto l’ex poliziotto è accusato di aver usato la forza sproporzionata, di non aver assistito il morente e di aver trascurato i doveri ufficiali.

Negli Stati Uniti, i neri disarmati sono ripetutamente sottoposti a violenze mortali da parte della polizia. La fine di maggio segnerà la morte dell’afroamericano George Floyd, ucciso in una brutale operazione di polizia a Minneapolis, Minnesota, USA. Sotto lo slogan “Black Lives Matter”, ci sono state manifestazioni di massa contro la violenza della polizia e il razzismo per mesi negli Stati Uniti, alcune delle quali oscurate da rivolte.

Una giuria ad aprile ha dichiarato l’ex poliziotto bianco Derek Chauvin colpevole di omicidio di secondo grado e altri due conteggi relativi alla morte di Floyd. Il verdetto dovrebbe essere annunciato il 25 maggio. I parenti di Floyd hanno ricevuto 27 milioni di dollari di risarcimento. In un altro caso, i colpi mortali della polizia di una donna afroamericana, Briona Taylor, nel marzo 2020, i suoi parenti hanno ricevuto dodici milioni di dollari.

READ  Poliziotto di Londra accusato di nuovo di stupro