Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Visualizzazione del bilancio: la quota di Netflix scende dopo il giorno di negoziazione: Netflix delude | newsletter

Per il trimestre in corso, la società prevede solo 2,5 milioni di nuovi clienti, come annunciato giovedì dopo la chiusura del mercato azionario statunitense a Los Gatos. Ciò ha lasciato Netflix ben al di sotto delle aspettative degli analisti.

Nell’ultimo trimestre del 2021 il numero di abbonati nel mondo è aumentato di otto milioni per un totale di quasi 222 milioni grazie a visite in streaming come “Squid Game”. Dal punto di vista finanziario, ultimamente sta andando bene: lo scorso trimestre, le vendite sono aumentate del 16% su base annua a 7,7 miliardi di dollari. I profitti sono aumentati di quasi il dodici percento a 607 milioni di dollari (537 milioni di euro).

Netflix ha visto un vero e proprio afflusso di clienti, soprattutto all’inizio della pandemia, ma la crescita sta rallentando da tempo. Il gigante dello streaming deve affrontare una forte concorrenza: rivali come Disney+, Hulu e HBO Max sono in vantaggio e nuovi fornitori come Peacock e Paramount+ si sono uniti ai ranghi. Nel rapporto trimestrale, Netflix ha riconosciuto che la concorrenza si è intensificata poiché le società di intrattenimento di tutto il mondo sviluppano i propri servizi di streaming.

Netflix ha anche giustificato le scarse previsioni per il trimestre in corso con alcuni spettacoli iniziali pianificati. Ad esempio, la nuova stagione della serie di successo Bridgeton e dell’attesissimo film di fantascienza The Adam Project inizierà solo a marzo. Ma anche nell’ultimo trimestre del 2021, quando Netflix ha introdotto diverse nuove serie e film e ha promesso il suo spettacolo più forte, ha appena mancato il suo obiettivo di 8,5 milioni di nuovi clienti.

READ  Il vaccino contro il Covid di Curevac non raggiunge gli standard di successo

Gli esperti hanno a lungo sollevato la questione se il settore delle trasmissioni si stia dirigendo verso la saturazione. Con prospettive di crescita limitate in mercati consolidati come il Nord America, Netflix sta ponendo forte enfasi sulla sua espansione internazionale. Di recente, le produzioni dalla Corea del Sud hanno avuto un successo particolare. L’Asia e l’Europa sono stati i mercati più importanti di Netflix nel 2021, ciascuno con oltre sette milioni di nuovi utenti. Negli Stati Uniti e in Canada sono stati aggiunti poco più di 1 milione di nuovi clienti.

Le cupe prospettive di business per Netflix hanno anche messo molta pressione sulle azioni di altri fornitori di streaming nelle ore successive. Per il gigante dell’intrattenimento Walt Disney, a volte è in calo di circa il cinque percento, per Roku, il principale produttore statunitense di dispositivi di streaming, anche di oltre il sei percento. Anche la società madre del concorrente di Netflix Paramount+, ViacomCBS e il servizio di streaming sportivo in diretta FuboTV hanno subito perdite di prezzo significative.

Il titolo è temporaneamente diminuito di circa il 20% nelle contrattazioni successive alla chiusura.

/ hbr / dp / zb

Gatti (dpa-AFX)

Altre notizie su Netflix Inc.

Fonti immagine: pixinoo/Shutterstock.com, dennizn/Shutterstock.com