Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Un incontro con Alice Weidel porta alle sue dimissioni dall'impero di Theo Muller

Un incontro con Alice Weidel porta alle sue dimissioni dall'impero di Theo Muller

IOIn diversi stati federali l’AfD è classificato come sospetto estremista di estrema destra e nei sondaggi federali il partito è al secondo posto. Molti imprenditori vedono questo sviluppo come un’opportunità per prendere le distanze dall’AfD.

Non così Theo Mueller. Si dice che il miliardario, che ha aiutato marchi come Müller-Milch e Landliebe a raggiungere i loro traguardi, abbia da tempo uno stretto rapporto con la leader dell'AfD Alice Weidel. Ora questo ha delle conseguenze.

Thomas Engelfinger, membro senior, lascia il Consiglio d'amministrazione. Lo riferisce la rivista Al-Mudair, citando proprie fonti. Lo ha confermato lunedì il gruppo lussemburghese Theo Müller su richiesta della FAZ

Cena in Francia

Secondo “Manager Magazin” la decisione di Engelfinger dipenderebbe tra l'altro dagli incontri tra Mueller e Weidel. L'anno scorso Mueller ha ammesso di aver incontrato Weidel più volte. Secondo i resoconti dei media, c'è stata anche una cena privata in un ristorante di lusso a Cannes, in Francia. “Durante i colloqui con la dottoressa Müller mi sono interessato al programma di Weidel e alle sue opinioni personali sulla politica attuale”, ha detto Müller all'Handelsblatt l'anno scorso.

In un’intervista al quotidiano Neue Zürcher Zeitung (NZZ) di febbraio, Müller ha continuato parlando di Weidel come di un “amico”. Allo stesso tempo ha sottolineato: “Non sono membro del partito Alternativa per la Germania e non voglio diventarne membro”. Piuttosto, è una “cosa” tra un osservatore interessato e un osservatore comprensivo. Inoltre non ha donato soldi alla festa.

“Naturalmente ci sono persone nell'AfD che dicono cose stupide, diffondono slogan di estrema destra e vogliono, ad esempio, deportare i tedeschi nati altrove”, ha ammesso Mueller. Lo rifiuta fermamente.

Tuttavia, ha fortemente contestato le accuse secondo cui l’AfD sarebbe di estrema destra. Poiché l’AfD non è bandita e può partecipare alle elezioni, si fonda su uno Stato costituzionale libero e democratico.

Tuttavia, Mueller resta sospettato di avere legami con l’estrema destra. Il fatto che Mueller sostenesse finanziariamente il Partito nazionale democratico di estrema destra (ora noto come “Die Heimat”) è una voce persistente da anni. Tuttavia, finora non ci sono prove di ciò. Anche un raid nel quartier generale dell'NDP nel 2008 non ha rivelato prove di donazioni da parte del gruppo di Mueller.

Concorso di notizie quotidiane

Metti alla prova le tue conoscenze nel quiz sulle notizie di FAZ.NET e confrontati con gli altri lettori.

Al concorso giornalistico




Secondo “Manager Magazin” la decisione di Ingelfinger di lasciare il consiglio d'amministrazione del gruppo di società Theo Müller è legata ad un altro suo impegno: l'anno scorso Mediaforeurope (MFE), che è il principale azionista di ProSieben/Sat. 1, Thomas Engelfinger è entrato a far parte del consiglio di sorveglianza del gruppo radiotelevisivo. Tuttavia, secondo alcuni addetti ai lavori, il suo lavoro presso il Mueller Group è stato accolto con critiche.

READ  Le aziende hanno bisogno di una strategia di sicurezza dell’identità