Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Un fattore importante”: Kimmich e il suo futuro al Bayern Monaco

“Un fattore importante”: Kimmich e il suo futuro al Bayern Monaco

Il nuovo direttore sportivo Max Eberl ha molto lavoro da fare: il Bayern Monaco ha bisogno di un nuovo allenatore per la nuova stagione – secondo Eberl, i campioni del record non hanno avuto discussioni concrete con Xabi Alonso del Leverkusen o altri allenatori durante la loro ricerca di un nuovo allenatore. allenatore. “Abbiamo una lista di priorità su cui vogliamo lavorare adesso”, ha detto il 50enne a Sky dopo la vittoria per 8-1 sul Magonza. Ci sono “molti aspetti” nella ricerca di un allenatore e un potenziale trasferimento è uno di questi.

Anche chi diventerà il nuovo allenatore della Säbener Straße potrebbe avere un impatto sulla squadra. Perché qui sta per accadere un grande cambiamento. Il nome che continua ad emergere: Joshua Kimmich. In sostanza, ha detto Eberl quando è stato presentato come direttore sportivo del Monaco, “non c'era bisogno di pensare” a un degno giocatore della nazionale come Kimmich. Ma Eberl ha aggiunto che il 29enne vive attualmente il “lato oscuro del calcio” – e il suo contratto scade nel 2025. Quindi con Kimmich puoi guadagnare bene solo in estate. “Dobbiamo pensarci: ‘Cosa succederà dopo?’”, ha sottolineato Eberle, “e quali sono i suoi giochi mentali?”

Kimmich: “Qui non è male, anche se gli ultimi anni non hanno avuto successo a livello sportivo”.

Kimmich lo ha rivelato dopo la partita del Magonza: “In generale la mia situazione è molto chiara. Mi resta ancora più di un anno di contratto. Nessuno mi ha ancora parlato. Ecco perché mi sento molto a mio agio”, ha detto Kimmich. “Alla fine, per me si tratta solo di mostrare la mia prestazione – ha detto il 29enne -. Abbiamo un Campionato Europeo alle porte e poi vedremo cosa succede, non posso influenzare il resto”. .”

READ  L'ex allenatore dell'Eintracht Oliver Glasner ha un nuovo lavoro! Ora è ufficiale | Gli sport

“Mi sento a mio agio a Monaco. La situazione qui non è poi così male, anche se gli ultimi anni non hanno avuto successo a livello sportivo”. Sebbene il Monaco sia diventato campione, il Bayern non è stato all'altezza delle aspettative in Champions League e Coppa di Germania.

Elogi per Kimmich come terzino destro

Inoltre Kimmich non gioca dove preferisce giocare: al centrocampo. Il giocatore della nazionale è stato profondamente colpito anche dal ritiro dell'attuale allenatore Thomas Tuchel, che aveva fiducia in lui a causa del suo eterno desiderio di ottenere un “Hold Six”. Kimmich dovette anche accettare crescenti critiche nei confronti di se stesso. Nelle ultime partite Tuchel Kimmich ha giocato come terzino destro, ruolo che ricoprirà anche agli Europei in casa sotto la guida del Ct della nazionale Julian Nagelsmann.

Nella partita contro il Friburgo la sua rabbia era evidente, ma contro il Magonza Kimmich è stato uno dei migliori. “Ha già dimostrato nella sua carriera di poter essere un grande terzino destro. Penso che fosse chiaro fin dalla prima partita che doveva abituarsi di nuovo. Ora si vede di partita in partita che si sente più a suo agio .” “Ecco. Non conosco nessun terzino destro al mondo che possa avere un tale impatto sul gioco”, ha spiegato il compagno di squadra Leon Goretzka dell'attuale situazione di Kimmich.

Tuchel ha aggiunto: “Abbiamo giocato bene due volte e lui ha giocato due volte come terzino destro. Ha giocato lo stesso anche nel primo tempo a Friburgo, ma lì non siamo stati molto bravi. Oggi è andata molto bene”.

READ  Il Dortmund minaccia di partire per l'Italia: il talento del BVB sembra giocare a poker per uno stipendio principesco

Kimmich “è un giocatore importante e meritevole del Bayern Monaco”

Elogi anche da parte del direttore sportivo Christoph Freund, che ha detto: “Joe ha giocato davvero una buona partita, proprio come martedì (Contro la Lazio Roma, nota D. rosso.). “Ci saranno dei confronti anche con lui, è davvero un ottimo calciatore ed è un fattore molto importante per la nostra squadra”.

Qual è il futuro di Kimmich? “Dipende da come la vede il nuovo allenatore. In questo momento serve sulla fascia destra e lo fa molto bene, il che è di grande aiuto. Giocherà lì anche l'Europeo, quindi è un vantaggio”. “Per il calcio tedesco ora gioca lì. Ma è anche un centrocampista. Non c'è stata ancora una conversazione con Joshua, ma arriverà. È un giocatore molto importante e merita di giocare per il Bayern Monaco”, ha detto Eberl. .