Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Un “enorme terremoto” su Marte: il motivo sorprende i ricercatori

Un “enorme terremoto” su Marte: il motivo sorprende i ricercatori

  1. Home page
  2. Lo sappiamo

Il pianeta rosso Marte. (Avatar) © imago/LiaKoltyrina

Un violento terremoto su Marte ha a lungo sconcertato i ricercatori. La spiegazione suggerisce che Marte potrebbe essere diverso da quanto si pensasse in precedenza.

OXFORD – Quando la sonda InSight della NASA atterrerà su Marte nel maggio 2022 Terremoto di magnitudo 4.7Si parlò rapidamente di un “terremoto mostruoso”. Anche se terremoti di queste dimensioni si verificano frequentemente sulla Terra, su Marte sono molto rari. E c’è una ragione per questo: sul Pianeta Rosso, a differenza della Terra, non ci sono placche tettoniche che si muovono e fanno tremare la Terra. Ecco perché inizialmente gli esperti sospettavano che l’impatto di un meteorite su Marte avesse fatto tremare violentemente la Terra.

Ma sembra che non sia così. Un gruppo di ricerca internazionale ha ora scoperto la causa del grande terremoto su Marte chiamato S1222a, e la soluzione è stata una grande sorpresa. Il team ha concluso che il terremoto è stato causato dal rilascio di enormi forze tettoniche all’interno di Marte. E i risultati furono Nella rivista specializzata Lettere di ricerca geofisica pubblicato Ciò suggerisce che il Pianeta Rosso sia sismicamente più attivo di quanto si pensasse in precedenza.

“Enorme terremoto” su Marte: la causa è stata la tettonica?

Innanzitutto, i ricercatori hanno cercato un nuovo cratere da impatto su Marte. Per effettuare ricerche su 144 chilometri quadrati di territorio, il leader dello studio Benjamin Fernando (Università di Oxford) ha contattato l’Agenzia spaziale europea (ESA), l’Agenzia spaziale cinese CNSA, l’Agenzia spaziale indiana ISRO e l’Agenzia spaziale degli Emirati Arabi Uniti. Tutte queste organizzazioni hanno qualcosa in comune: controllano le sonde spaziali che orbitano attorno a Marte e quindi hanno la migliore visione d’insieme.

READ  In arrivo il nuovo regolamento Corona per RLP - SWR News

Questo materiale ha permesso al gruppo di ricerca di cercare un nuovo cratere o altri segni dell’impatto. Ma dopo diversi mesi di ricerca, non è stato trovato alcun cratere e da ciò il team ha concluso che il massiccio terremoto di Marte deve aver avuto origine all’interno del pianeta.

Lander su Marte
Il lander InSight della NASA su Marte in azione. (Impressione dell’artista) © NASA/JPL

Non si supponeva che Marte avesse placche tettoniche attive

“Partiamo ancora dal presupposto che non ci siano placche tettoniche attive su Marte, quindi questo evento è stato probabilmente causato dal rilascio di tensioni all’interno della crosta marziana”, spiega Fernando, aggiungendo: “Queste tensioni sono il risultato di miliardi di anni di evoluzione, inclusi raffreddamento e contrazione”. Diverse parti del pianeta a ritmi diversi.

Il motivo per cui alcune parti di Marte sono soggette a più stress di altre è un mistero per i ricercatori. “Ma risultati come questo ci aiutano a continuare la nostra ricerca”, sottolinea Fernando. “Un giorno, queste informazioni potrebbero aiutarci a capire dove le persone possono vivere in sicurezza su Marte e quali aree dovrebbero essere evitate”.

Tutte le navicelle spaziali marziane hanno partecipato allo studio

Secondo le informazioni in uno comunicato stampa Questo studio è il primo lavoro di ricerca che include tutti gli orbitanti in orbita attorno a Marte. Il leader dello studio Fernando spiega: “Questo progetto rappresenta un importante sforzo internazionale per risolvere il mistero di S1222a e sono molto grato a tutte le missioni che hanno contribuito ad esso. Spero che questo progetto serva da modello per una fruttuosa cooperazione internazionale in spazio profondo.”

Daniela Tersch, che si occupa della telecamera stereo ad alta risoluzione a bordo della sonda spaziale Mars Express dell’ESA, è soddisfatta: “Questo esperimento dimostra quanto sia importante mantenere una varietà di strumenti su Marte e siamo molto soddisfatti.” il completamento dell’approccio multi-strumento “Questa è davvero l’epoca d’oro dell’esplorazione di Marte”, aggiunge Dimitra Atri, che sta coordinando i dati della sonda araba Hope.

Il “mostruoso terremoto” S1222a è stato uno degli ultimi terremoti su Marte registrati dalla sonda InSight della NASA prima del coinvolgimento del team. La navicella spaziale si arrese nel dicembre 2022. La sonda non riesce più a produrre abbastanza energia dai suoi polverosi pannelli solari, ma ha già fornito ai ricercatori molti dati preziosi provenienti da Marte, che sono ancora in fase di valutazione oggi. (fattura non pagata)

Il mondo si muove sempre più velocemente e le notizie arrivano fitte e veloci: vuoi essere sempre aggiornato? Allora abbiamo una varietà di applicazioni pronte per te. Basta scaricare l’app di notizie giusta per te ed è così che funziona.