Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Allenamento fasciale per i piedi

Allenamento fasciale per i piedi

Tensione ai piedi e bruciore alle piante: spesso sono dovuti ai crampi alle scarpe. In questo caso può essere d'aiuto l'allenamento fasciale dei piedi. Ma il dolore al tallone può anche essere un segnale di allarme di malattie come lo sperone calcaneare o l’artrosi della caviglia!

Di Pete Splett/Michael Kastner, team editoriale di Economics and Advice

Stress causato dalle suole dure delle scarpe

Poiché i nostri piedi sono spesso schiacciati in scarpe robuste con suole dure, le piante dei piedi non vengono massaggiate, si verificano crampi e tensioni e la mobilità è ridotta. Pertanto, può aiutare a trattare molti disturbi del piede stringendo i muscoli, i tendini e la fascia della pianta del piede mantenendolo morbido e flessibile. Semplici attrezzature per l'allenamento come un rullo, una pallina da tennis o una palla da riccio sono tutto ciò che ti serve per ottenere un grande effetto.

Esercizio per la pianta dei piedi

  • Siediti a piedi nudi su una pallina da tennis, una palla da riccio o un rullo speciale, quindi fai rotolare il piede avanti e indietro dalle dita al tallone. Applicare una leggera pressione sulla palla o sul rullo.
  • Quindi cambiare lato. Se senti un leggero dolore, la pressione è abbastanza forte.
  • Gli utenti esperti eseguono l'esercizio stando in piedi ed esercitando una maggiore pressione con il peso corporeo sul piede. Rotolare finché il dolore lieve non scompare. Inclina leggermente il piede dentro e fuori. Ciò mobilita anche la fascia interna ed esterna.

consiglioQuesto esercizio può anche alleviare i sintomi dell'alluce valgo. Non usarlo in caso di grave infiammazione, poiché ciò irriterebbe ulteriormente il tendine.

Esercizi per le dita dei piedi

Anche le dita svolgono un ruolo importante per tutto il piede: se sono tese e immobili, lo si nota fino al tallone. Pertanto, anche le dita dei piedi dovrebbero essere allenate.

  • Mentre sei seduto o in piedi, posiziona il piede anteriore sulla palla e “prendilo” con le dita dei piedi.
  • Quindi far rotolare il piede lateralmente sulla palla dall'alluce al mignolo, approssimativamente a livello delle articolazioni metatarso-falangee.
  • Ciò rende anche il piede più mobile nel complesso.

Esercizi per il muscolo del polpaccio e il tendine d'Achille

  • Poiché il tendine d'Achille e il gastrocnemio giocano a stretto contatto con il piede, devono essere allungati.
  • Per fare questo, siediti sul pavimento con una gamba estesa e l'altra gamba piegata.
  • Posiziona un piccolo rullo fasciale o una pallina sotto il polpaccio teso e rotola con una leggera pressione.
  • Per massaggiare ulteriormente i muscoli delle gambe, puoi alternativamente ruotare leggermente la gamba verso l'interno e verso l'esterno rispetto all'anca.
  • Ciò allevia la pressione sul tendine d'Achille e rilassa i muscoli del polpaccio e quindi anche del piede e allo stesso tempo può prevenire lesioni dolorose e durature ai tendini.

Cause del dolore al tallone

Il tallone o “tallone” è una parte importante del piede posteriore. È il nostro tallone naturale, che subisce un'intensa pressione ad ogni passo. Quando si cammina, il tallone tocca per primo il suolo e quindi deve sopportare molta pressione in un'area relativamente piccola, più volte al giorno.

Il dolore può essere causato da sovraccarico, frattura o anche irritazione e infiammazione del tendine. Il tendine d'Achille, il tendine più forte del corpo, si attacca alla parte posteriore del tallone. Collega i muscoli delle gambe al piede e garantisce un'interazione ottimale ad ogni passo.

La cosiddetta fascia plantare è attaccata al tallone nella parte inferiore del piede. Si estende su tutta la pianta del piede, per questo è chiamato anche tendine plantare. Le irritazioni dolorose sono particolarmente comuni qui. Gli speroni sono molto comuni anche nella zona in cui si attaccano i tendini. Si tratta di un'ossificazione infiammatoria dovuta a sovraccarico o disallineamento.

Che ruolo gioca il piede posteriore?

Quando parliamo di parte posteriore del piede, gli ortopedici intendono la parte posteriore del piede, che è costituita da due ossa: il calcagno e il soprastante osso della caviglia. Molti muscoli, tendini, legamenti e fasce sono strettamente associati a questo. La parte posteriore del piede è spesso responsabile dei disallineamenti del piede, che possono colpire le dita dei piedi e causare problemi a tutto il piede.

Questo argomento nel programma:TV MDR | Semplicemente meraviglioso 2 gennaio 2024 | 19:50

READ  Sviluppi corona: due casi di possibile infezione da Omicron - Politica