Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Turchia continua il divieto: la Finlandia teme riluttanza ad aderire alla NATO

La Turchia continua a bloccare
La Finlandia teme una stagnazione nell’adesione alla NATO

Il presidente turco Erdogan rimane irremovibile quando si tratta di imminenti negoziati NATO con Finlandia e Svezia. Dal momento che Ankara ha rifiutato di aderire all’alleanza, il primo ministro finlandese Marin è preoccupato per l’andamento dei colloqui.

Il primo ministro finlandese Sanna Marin teme che i negoziati per unire Finlandia e Svezia nella NATO vengano ritardati se non si raggiunge un accordo con la Turchia entro il vertice della NATO a Madrid alla fine di giugno. “Penso che sia importante andare avanti su questo tema”, ha detto Marin ai giornalisti durante una visita in Svezia. “Se non risolviamo questi problemi prima del Madrid, rischiamo di congelare la situazione”.

Finlandia e Svezia hanno abbandonato decenni di neutralità militare e hanno chiesto l’adesione alla NATO pochi mesi dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina a maggio. Tutti i 30 membri della NATO devono accettare all’unanimità l’adesione di nuovi Stati membri. Tuttavia, la Turchia blocca l’ingresso dei due paesi nordici.

Ankara ha accusato Svezia e Finlandia di ospitare il Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), che la Turchia ei suoi alleati occidentali hanno descritto come un'”organizzazione terroristica”. Marin ha affermato che la Finlandia prende sul serio le preoccupazioni della Turchia e vuole affrontare le questioni e chiarire eventuali malintesi. Ma Ankara deve anche cercare di trovare una soluzione.

La NATO sta lavorando “duro e attivamente” per risolvere il problema con la Turchia

Lunedì il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha assicurato alla Svezia il supporto e l’assistenza dell’alleanza. “Dal punto di vista della politica di sicurezza, la Svezia si trova in una posizione migliore oggi rispetto a prima di presentare domanda di adesione”, ha affermato Stoltenberg durante una visita in Svezia. Gli alleati della NATO, in particolare Gran Bretagna e Stati Uniti, hanno già rilasciato garanzie di sicurezza al candidato all’adesione.

Se il paese scandinavo dovesse essere attaccato, ha detto Stoltenberg, “è inconcepibile che gli alleati della NATO non rispondano”. Questo è stato chiarito a “ogni potenziale attaccante”. L’alleanza per la difesa sta anche lavorando “duro e attivamente” per placare le preoccupazioni della Turchia in modo che Svezia e Finlandia possano aderire rapidamente alla NATO.

READ  Ucraina: Biden sconvolto dalla dichiarazione di "guerra mondiale".