Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Tassa spiaggia, tassa di soggiorno: varia in Italia

  1. Pagina iniziale
  2. Germania

Premere

L’Italia è ancora una destinazione turistica popolare per molti tedeschi. Ma il 2024 porterà alcune innovazioni da considerare per i vacanzieri.

Roma – L'Italia è considerata la destinazione di viaggio più popolare per i tedeschi: solo nel 2022 si sono recati nel Paese 12,7 milioni di turisti tedeschi. Ma anche in vacanza non dovresti credere a tutto come al solito. In Italia, ad esempio, nel 2023 ci sono già alcune novità a cui i vacanzieri dovrebbero prepararsi.

Vietate le auto sulle isole minori di Linosa e Lampedusa e sull'isola toscana del Giglio. In Sardegna, la seconda isola più grande d'Italia, dal 2022 alcuni bagnanti dovranno registrarsi tramite un'app prima di visitare determinate spiagge. Altre spiagge dell'isola richiedono il pagamento di un biglietto d'ingresso. Questo ha lo scopo di evitare che troppe persone visitino la stessa spiaggia contemporaneamente.

Con la nuova stagione estiva, i vacanzieri in Italia si troveranno nuovamente ad affrontare alcune nuove normative e leggi nel 2024. Ecco quali sono e a quali ambiti i viaggiatori in Italia dovrebbero prestare particolare attenzione quest'anno.

I turisti ora devono pagare le quote di ingresso per più spiagge

Oltre alla Sardegna, anche quest'anno i visitatori della località balneare di Sestri Levante, in provincia di Liguria, dovrebbero essere disposti a pagare un biglietto d'ingresso alle spiagge della città. Lo ha detto all'agenzia di stampa italiana il sindaco di Sestri Levante, Francesco Solinas Ansa Secondo i rapporti, il prezzo d'ingresso è stato trasferito agli operatori balneari della comunità.

Nell'estate 2024 Baia del Silenzio costerà ai vacanzieri cinque euro, ma per la gente del posto sarà gratuita. Sono esentati dalla quota di iscrizione anche i bambini di età inferiore ai dodici anni. La nuova tariffa alla fine aiuterà a evitare il turismo di massa. Alla Baia del Silenzio, ad esempio, viene imposta una tassa sulle uscite in spiaggia dei vacanzieri, limitando gli arrivi turistici a 400 presenze al giorno.

READ  Elezioni italiane 2022: data e candidati
Ogni anno i turisti devono adattarsi alle nuove regole e leggi nelle destinazioni di vacanza.  Molte cose cambieranno ancora in Italia nel 2024.
Porto di Monopoli in Puglia. ©IMAGO/xGrenarx

“I ricavi dei biglietti d'ingresso verranno utilizzati per aumentare i servizi, tra cui sicurezza, bagnini e pulizia delle spiagge”, ha affermato Solinas. La Voce di Genova.

Molto discusso e di prossima attuazione: Venezia introdurrà una tassa di soggiorno nel 2024

La città lacustre di Venezia, nel Veneto, attira ogni anno circa 20 milioni di visitatori. In un giorno di alta stagione, 100.000 viaggiatori affollano le strette strade di questa memorabile città. Per ottenere ancora di più da questa visita, Venezia ci sta pensando da tempo È in discussione l'introduzione di una tassa turistica speciale.

È ufficiale dall'inizio dell'anno: nell'anno solare in corso verrà introdotto un biglietto d'ingresso di 5 euro per i visitatori della celebre città lagunare – inizialmente una prova per 29 giorni. Dopo che la città di Venezia ha accettato di addebitare la tariffa ai turisti giornalieri nel settembre dello scorso anno (12 settembre 2023), inizialmente non era chiaro in quali giorni la tariffa sarebbe stata addebitata a titolo di prova.

Ma ora è chiaro: i giorni di test vanno dal 25 aprile al 5 maggio 2024 e tutti i fine settimana dall'11 maggio al 14 luglio 2024. Città di Venezia E questo ADAC segnalato. L’entrata in vigore del nuovo regolamento era originariamente prevista per il 16 gennaio 2023, ma è stata rinviata più volte a causa della mancata approvazione. A proposito, devono pagare solo gli ospiti giornalieri che non pernottano a Venezia. Il costo è esattamente di 5 euro, nessuno sconto.

Da quest’anno le multe per le violazioni del codice della strada sono aumentate notevolmente

Inoltre, nel 2024 ci sarà qualche innovazione nel livello dei crimini stradali nella destinazione turistica più popolare per i tedeschi. “In Italia si prevede di introdurre multe notevolmente più elevate per determinate violazioni del codice stradale”, spiega al quotidiano austriaco Yvette Polasek, esperta di viaggi dell'ÖAMTC Piccolo giornale.

Il motivo dell’inasprimento è che il numero degli incidenti sulle strade italiane è aumentato notevolmente negli ultimi anni. In particolare, la guida distratta utilizzando contemporaneamente il cellulare e la guida sotto l'effetto dell'alcol dovrebbero essere sanzionate più severamente rispetto alle sanzioni attuali.

READ  Uomo armato di Norimberga arrestato in Italia: rapporto su possibile collegamento mafioso

Quest'anno le persone che chiamano o usano in altro modo il cellulare mentre guidano dovranno mettere mano alle proprie tasche. In precedenza, le multe per tali reati variavano da 165 a 660 euro. La nuova multa è tre volte più alta: a seconda della natura esatta del reato, dovrebbe essere compresa tra 422 e 1.697 euro.

Ci saranno alcune novità anche nei contratti di affitto in Italia nel 2024

Chiunque stia considerando un trasferimento in Italia dopo le vacanze dovrebbe essere ben consapevole delle innovazioni di quest'anno nella proprietà immobiliare nel paese. Secondo il sito web della legge Secondo la legge.D L’Italia ne avrà alcuni nel 2024. Ciò include gli affitti a breve termine: quest'anno la tua aliquota fiscale aumenterà dal 21 al 26%.

L'aumento vale solo per gli affitti brevi: in Italia dura meno di 30 giorni e si applica a tutti i contratti di affitto riguardanti la seconda casa. L'affitto per la residenza principale è del 21%. I proprietari che hanno costruito la propria attività sugli affitti a breve termine, come Booking.com o Airbnb, saranno particolarmente colpiti dall’aumento delle tasse. (fh)