Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Strano edificio” su Marte – Ricercatore confuso della NASA

  • a partire dalTobias Ötz

    Chiudere

Durante le loro indagini su Marte, i ricercatori della NASA hanno trovato una “strana struttura” – nel mezzo di un enorme cratere.

Francoforte – Esplora Marte* Dura. Gli scienziati stanno imparando sempre di più sul “pianeta rosso”, come è stato chiamato molte volte. In particolare NASA* – Il composto “perseveranza” ha recentemente attirato molta attenzione. con buchi Marte*Rock, i ricercatori vogliono conoscere i dettagli sulla vita microbica passata. Uno Il secondo trapano con “perseveranza”“Il passato ha avuto successo*. Il materiale verrà ora inviato sulla Terra in modo che possa essere esaminato lì.

Ma questa non è l’unica missione della NASA in esplorazione dello spazio* Evidenzia dettagli interessanti su Marte. Un esempio di questa tesi è la sonda Marte Curiosity, che da più di nove anni effettua ricerche sul pianeta Marte. Il rover ha recentemente scoperto una “strana struttura”, come l’hanno definita gli esperti.

Marte: il rover della NASA scopre una “struttura aliena” sul “pianeta rosso”

La scoperta sulla missione “Curiosity” si è concentrata anche sulle rocce di Marte: nel Gale Crater, un cratere con un diametro totale di 154 chilometri, il rover ha incontrato un arco di pietra. Il geologo marziano Gwenel Karavaca ha descritto l’arco come una “strana struttura” e ha sottolineato su Twitter che la “struttura fragile” potrebbe anche essere interpretata come un filamento di DNA o un serpente.

La NASA ha pubblicato una foto della roccia. Secondo gli esperti, è stato registrato da ChemCam a bordo della navicella spaziale Curiosity della NASA.

© NASA

Abigail Freeman, geologa planetaria della NASA, ha riportato la scoperta in uno Messaggio “Un’immagine particolarmente stravagante di un’interessante trama di pietra.” È “confuso dalla natura” della struttura. Secondo Freeman, protuberanze e grumi di diversi pollici di lunghezza sono molto rari.

Un’animazione della NASA mostra le missioni attualmente alla ricerca del pianeta “rosso” Marte. Tra l’altro si riconoscono “perseveranza” e “curiosità”. (immagine dello schermo)

© NASA

È stato incontrato da Curiosity su Marte mentre esplorava la zona di transizione tra le regioni contenenti fango e solfati del cratere Gale. Secondo la NASA, entrambe le aree sono potenziali aree in cui gli esperti stanno cercando prove dell’acqua.

READ  Chernobyl: prove di reazioni a catena nel crollo di una centrale nucleare

Tutte le notizie importanti sull’astronomia direttamente nella tua casella di posta*

Tuttavia, le prove per questo sono molto scarse. Gli esperti vedono il cratere Gale come un’area polverosa in cui si trovano molte sostanze che potrebbero essere insensibili all’erosione. Ad esempio, i ricercatori hanno recentemente scoperto un minerale marziano che non è stato ancora trovato sulla Terra. (Atto) * vista fr.de da IPPEN.MEDIA.