Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Steirerkrimi”: la star di ARD rifiuta la vaccinazione – licenziata! – Persone

Dal 2018, Eva Herzig è a capo dell’intelligence criminale della serie ARD “Steirerkrimi”.

Ma l’attrice non fa più parte del prossimo episodio che sarà girato in autunno. È stata licenziata perché non vuole essere vaccinata contro il Corona.

“Questa vaccinazione non mi è ancora stata rilevata. Ho letto molti rapporti sui danni del vaccino. Le conseguenze a lungo termine della vaccinazione non sono ancora chiare”, dice Herzig a BILD am SONNTAG.

Ha ricevuto sostegno per la sua posizione, ma ha anche ricevuto molte critiche. “Sono stato messo nell’angolo giusto e chiamato negazionista di Corona. Entrambi sono violenti in quanto peccaminosi. “Tuttavia, nelle ultime settimane Eva Herzig si è fatta notare con dichiarazioni dedicate alla scena laterale del pensatore.

Con 3,7 milioni di morti per Corona in tutto il mondo, dubita delle morti di massa, crede che le maschere prendano ossigeno dai bambini e parla di buone opzioni di trattamento.

Accetta che la sua decisione le farà perdere il suo ruolo televisivo permanente.

“Non è stata una decisione facile per me. Perché mi manca il reddito che avevo fermamente pianificato. Sono una madre single di due bambini, ovviamente devo prendermi cura di loro. Ma non posso e non voglio piegarmi. Quindi Non sono vaccinato, non importa con cosa vengo minacciato”.

L’amministratore delegato della società di produzione responsabile Allegro Film giustifica la decisione con la dovuta diligenza.

“In una produzione come Steirerkrimis, ci sono circa 50 persone stabilmente nel gruppo e noi come società di produzione siamo responsabili. Ciò include urgentemente e senza dubbio che tutto ciò che potrebbe mettere in pericolo la salute dei dipendenti deve essere evitato”.


Ricercatori in Stiria: Herzig (da sinistra), Harry Prinze (55) e Miriam Stein (33)

Ricercatori in Stiria: Herzig (da sinistra), Harry Prinze (55) e Miriam Stein (33)Foto: ARD Degeto / ORF / Allegro Film / Stef

La misura in Austria ha suscitato discussioni anche in Germania. BILD am SONNTAG ha appreso dai produttori che il regolamento sulla vaccinazione era stato discusso, ma è stato presto respinto per motivi legali.

Anche la Federal Dramatic Society non è ancora a conoscenza di un caso come quello di Eva Herzig della Germania. “Ci fidiamo delle raccomandazioni del Comitato permanente sull’immunizzazione”, afferma il membro del consiglio Hans-Werner Meyer.

Eva Herzig probabilmente non ci terrà conto. Se non ottiene alcun ruolo per questo motivo, vuole cercare un altro lavoro.



Foto: COSTRUISCI

Il mio capo può licenziarmi perché non mi farò vaccinare?

Avvocato Arendt Company: “La risoluzione è possibile solo in caso di violazione continuativa degli obblighi previsti dal contratto di lavoro. Quindi la questione giuridica cruciale è: la mancata vaccinazione può costituire una violazione degli obblighi del contratto di lavoro? Salvo nelle aree private, come alcune professioni mediche, non c’è quasi nessun contratto che preveda la vaccinazione, quindi i dipendenti non possono essere licenziati se non sono vaccinati”.

READ  Apertura della mostra illuminata di Colonia - Audio Book Award di Alexander Fehling