Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Sport invernali – Prius corre al settimo posto – sport

Biathlon, Sprint: La biatleta Franziska Preuß è arrivata settima nella prima gara di Coppa del Mondo della nuova stagione a Östersund. Il 27enne ha sbagliato una volta domenica e ha mancato il podio per 23,4 secondi dopo 7,5 chilometri. La gara è stata vinta in casa dalla svedese Hanna Oberg, impeccabile, con 11.3 secondi di vantaggio sul francese Anis Chevalier Bouchet (0 penalità). Il terzo posto è andato al norvegese Marty Olsbo Rosland, autore di un calcio di rigore (+15,4 secondi).

Dennis Hermann (32), che è arrivato terzo nella gara di singolare all’inizio della partita di sabato, è stato costretto a finire 25esimo (+1:22,4min) dopo due penalità questa volta. Tuttavia, Hermann e Bruce hanno infranto le regole olimpiche. “Corse forti, un errore era un errore di troppo”, ha detto Prius su ZDF. Hermann ha detto: “So che posso fare di più. Ma ora correrò, è quello che ho detto fin dall’inizio. È ancora una lunga stagione”.

Anna Weidel (25) ha ottenuto ancora una volta un buon risultato con dieci gol e si è classificata 16. È stata l’unica tedesca che ha pulito tutte le finestre nel fine settimana. Ma in termini di corsa, non può andare avanti. Vanessa Voigt (38°), Janina Hettich (40), Vanessa Haines (60) e Julian Froehwert (93) sono state sconfitte in campo.

Calcio, Italia: Alla luce dell’accertamento delle irregolarità patrimoniali, Juventus Torino ha confermato di aver agito secondo gli standard stabiliti. Il primatista italiano ha annunciato, domenica sera, che la Juventus sta collaborando con gli inquirenti e con il regolatore italiano della Borsa. Si ritiene che abbiano rispettato le leggi e i regolamenti che disciplinano l’informativa finanziaria.

READ  Werder Bremen: Marco Friedl è in sciopero e vuole trasferirsi all'Union Berlin!

La Guardia di Finanza ha perquisito venerdì pomeriggio gli uffici del club di Torino e Milano su ordine della Procura. La magistratura accusa l’associazione quotata di aver depositato denunce false e di aver emesso fatture di transazione inesistenti. Esamina i bilanci dal 2019 al 2021. Secondo i resoconti dei media, gli investigatori stanno puntando sui proventi da investimenti di società per un valore di centinaia di milioni. L’inchiesta “Prisma” è diretta anche contro i presidenti del club. “La Juventus ha preso atto dell’apertura di un’inchiesta da parte della Procura di Torino contro la società e alcuni suoi attuali rappresentanti (Andrea Agnelli, Pavel Nedved e Stefano Serrato)”.

L’Ufficio della Procura esamina vari trasferimenti di giocatori professionisti e le prestazioni di consulenti che sono stati coinvolti nella mediazione. giornale sportivo Gazzetta dello sport Secondo la polizia, avrebbero intercettato le conversazioni sull’ex attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo. Riferendosi agli inquirenti, si diceva di aver fatto ricorso ad una lettera riservata riguardante il rapporto contrattuale dei portoghesi e gli stipendi arretrati, ma non è stata pubblicata dagli organi preposti.

Calcio, Premier League inglese: La prima di Ralph Rangnick come manager dei campioni del record inglese del Manchester United potrebbe essere a pochi giorni di distanza. Secondo le informazioni collaterali, l’avviso di attuazione richiederà del tempo, perché la preparazione dei documenti di lavoro ha richiesto molto più tempo dalla Brexit. Secondo questo, è possibile che Rangnick non festeggi la sua prima partita giovedì nella sfida di campionato contro l’Arsenal.

Rangnick ha seguito la prima partita contro il Chelsea di domenica dalla sua città natale, Lipsia, secondo le informazioni di Syed. Il 63enne è da qualche giorno d’accordo con lo United e dovrebbe assumere il ruolo di team manager fino al termine della stagione. Rangnick sarà quindi consulente dei Red Devils per due anni. L’ex manager del club Ole Gunnar Solskjaer ha licenziato il Manchester United all’inizio della settimana.

READ  EM 2021: Risolvi il mistero! Ecco perché il portiere dell'Italia Donnarumma non ha esultato dopo l'ultimo rigore