Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Silinsky: liberati 60 posti: l’esercito ucraino ha disinnescato migliaia di mine a Kherson

Zelensky: 60 siti sono stati modificati
L’esercito ucraino ha disinnescato migliaia di mine a Kherson

L’Ucraina libera la regione di Cherson, secondo il presidente Selinsky, la bandiera blu e gialla sventola di nuovo in più di 60 siti. Ma l’eredità dell’esercito russo è pericolosa: molte persone muoiono a causa delle mine. L’esercito sta cercando di ripulire l’area da ordigni esplosivi improvvisati.

Dopo il ritiro delle truppe russe da Kherson, le forze di sicurezza ucraine hanno iniziato a liberare le mine nell’area. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che 2.000 ordigni esplosivi sono già stati smantellati. Enorme devastazione è stata segnalata nella zona. “Prima di fuggire da Cherson, gli occupanti hanno completamente distrutto le infrastrutture vitali: comunicazioni, approvvigionamento idrico, riscaldamento ed elettricità”.

Secondo il presidente, ora le truppe ucraine hanno riconquistato circa 60 città nella regione di Cherson. Dopo otto mesi di occupazione russa, la televisione ucraina è di nuovo disponibile a Cherson. Il fornitore regionale di energia ha annunciato che sta lavorando per ripristinare l’alimentazione.

Nel villaggio di Braveden, fuori Cherson, i rimpatriati hanno abbracciato i loro vicini, alcuni dei quali non sono riusciti a trattenere le lacrime. “La vittoria è finalmente”, ha detto Shwetlana Hallaq, che ha perso la figlia maggiore in guerra. “Grazie a Dio siamo stati rilasciati e tutto sta andando bene”, ha detto il 43enne. “Siamo l’Ucraina”, ha aggiunto il marito di 44 anni, Victor. Nell’insediamento si possono vedere diverse mine anticarro e granate, così come alcune case danneggiate.

“Sono molto felice di essere qui (a Kherson) in questo momento storico”, ha detto in un video pubblicato su Internet Yaroslav Yanushevich, capo dell’amministrazione militare ucraina nella regione di Kherson. Tutto sarà fatto per “tornare alla vita normale”. Nel video, Janusevich ha affermato che oltre allo sminamento, è stato imposto il coprifuoco e l’accesso alla città è stato limitato. Si trovava nel centro di Cherson, mentre si potevano vedere le persone che festeggiavano sullo sfondo. L’esercito ucraino ha pubblicato le foto dei residenti di Kherson che ballano intorno al fuoco e cantano la canzone nazionale “Chervona Kalina”.

morti dalle miniere russe

Il capo della polizia Igor Klimenko ha detto che circa 200 agenti di polizia sono stati inviati a Cherson per creare posti di blocco e “documentare i crimini degli occupanti russi”. I residenti sono stati avvertiti di ordigni esplosivi improvvisati lasciati dalle forze russe. Un agente di polizia è rimasto ferito durante un’operazione di sminamento in un edificio amministrativo a Kherson. La polizia ha detto che anche una donna e due bambini sono rimasti feriti in un’esplosione vicino alla loro auto nel villaggio di Milov nella regione di Kherson.

Secondo la polizia ucraina, ci sarebbero stati morti e feriti nel distretto di Pereslav, nella regione di Kherson, a seguito dei bombardamenti russi.

Circa nove mesi dopo l’inizio della guerra, Mosca ordinò il ritiro da Cherson e dal nord dell’omonima area alla luce dell’andamento della controffensiva ucraina. L’esercito russo ha evacuato la capitale regionale venerdì mattina. In serata, Zelensky ha annunciato che Cherson sarebbe tornato di nuovo in “Our People”.

Il ritiro rappresentò un’amara sconfitta per la Russia, poiché Cherson era l’unica capitale regionale catturata dalle forze russe. Per Mosca la regione riveste anche una grande importanza strategica per poter continuare l’offensiva in direzione di Mykolaiv e del porto di Odessa sul Mar Nero.

READ  Michael Kretschmer: “Dopo la guerra dobbiamo riutilizzare il gas” | Politica