Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Sentenza d’appello di Apple: le modifiche all’App Store potrebbero subire ritardi › Macerkopf

Nelle ultime settimane e mesi, abbiamo ricevuto ampie informazioni sulla controversia legale tra Apple ed Epic Games menzionato. Epic Games ha ampiamente fallito nel tentativo di costringere Apple a consentire app store di terze parti su iOS. Il giudice responsabile Yvonne Gonzalez Rogers ha deciso, tuttavia, che Apple non dovrebbe più impedire agli sviluppatori di reindirizzare gli utenti a sistemi di pagamento di terze parti. come CNBC Secondo quanto riferito, Apple sta ora impugnando la sentenza, che potrebbe ritardare tale cambiamento per anni.

Apple per favore

Venerdì Apple ha presentato ricorso in un caso di Epic Games chiedendo alla società di sospendere l’ingiunzione consentendo agli sviluppatori di reindirizzare ad altri sistemi di pagamento in-app oltre a quelli di Apple. Se Apple lo applica con successo, la modifica della politica potrebbe non avere effetto fino al completamento del processo, il che, secondo la CNBC, potrebbe richiedere anni.

Apple ha annunciato il mese scorso che gli sviluppatori avranno la possibilità di reindirizzare gli utenti per iscriversi a servizi al di fuori dell’App Store. Tuttavia, questa modifica si applica solo alle app che offrono contenuti in abbonamento per riviste digitali, giornali, libri, audio, musica e video. Tuttavia, l’ordinanza del giudice Rogers afferma che questa modifica deve applicarsi a tutte le domande.

Secondo Apple, le modifiche alle regole dell’App Store potrebbero “interrompere il delicato equilibrio tra sviluppatori e clienti serviti dall’App Store”, causando danni irreparabili ad Apple e ai consumatori. Apple afferma che la sospensione consentirà all’azienda di proteggere la sua piattaforma mentre opera con “le questioni legali, tecnologiche ed economiche complesse e in rapida evoluzione che qualsiasi revisione di questa politica può sollevare”.

READ  Apple: gli iPhone dovrebbero riconoscere le immagini di abusi sui minori in futuro

Come ulteriore motivo per il ricorso, Apple ha affermato che Epic Games ha a malapena menzionato la causa anti-reindirizzamento, ovvero il divieto di reindirizzamento, durante il processo e non ha fornito alcuna prova che Epic Games sia stata danneggiata da questa regola dell’app store.

L’appello andrà in tribunale a novembre, mentre l’ordinanza restrittiva che ordina ad Apple di revocare le restrizioni sugli sviluppatori dovrebbe entrare in vigore il 9 dicembre 2021.