Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Sensore del diabete sul braccio: ecco come funziona

Sensore del diabete sul braccio: ecco come funziona


Invece di misurare lo zucchero nel sangue misurandolo su un dito, i diabetici possono anche utilizzare un sensore sulla parte superiore del braccio. Tuttavia, ci sono alcune cose da considerare.

I moderni misuratori di glicemia sono diventati una gradita comodità per i diabetici. Di solito è attaccato al braccio o allo stomaco e promette un monitoraggio rapido e indolore dei livelli di glucosio senza la necessità di punture costanti sul dito. Puoi scoprire come funzionano i dispositivi e a cosa devi prestare attenzione in questo articolo.

Come funziona il sensore del diabete sul braccio?

Un sensore del diabete per la misurazione continua del glucosio – chiamata anche misurazione continua del glucosio tissutale (CGM) – è attaccato alla parte superiore del braccio, spesso sulla schiena. Secondo il portale informativo diabinfo.de Misura il valore dello zucchero nel liquido intercellulare nel tessuto adiposo sottocutaneo e ha lo scopo di facilitare il controllo della terapia insulinica. Anche perché è presente una funzione di allarme regolabile individualmente che consente di riconoscere tempestivamente livelli di zucchero nel sangue bassi o alti. Si distingue tra due diversi sistemi. CGM in tempo reale (rtCGM) e monitoraggio continuo intermittente del glucosio (iscCGM). Nel secondo caso, il valore attuale della glicemia viene visualizzato solo se l'utente vi sta accedendo attivamente.

Ciò che è importante qui: i sistemi CGM non misurano il valore della glicemia. Quindi è lo zucchero tissutale ad essere determinato, non lo zucchero nel sangue. Il valore della glicemia misurata è indietro di circa 10 minuti rispetto al valore attuale della glicemia. Le differenze possono verificarsi soprattutto in caso di rapidi cambiamenti dei livelli di zucchero nel sangue, ad esempio dopo aver mangiato o dopo aver fatto attività fisica. Tuttavia, se il livello di zucchero nel sangue rimane stabile, entrambi i valori sono comparabili diabinfo.de.

Per effettuare la misurazione, il sensore viene solitamente incollato sulla pelle o impiantato sotto la pelle. Il sensore è dotato di un piccolo ago o componente simile a un microago che penetra nel tessuto adiposo sottocutaneo senza causare dolore.

READ  Cambiamento climatico e crisi energetica: l'idrogeno è la risposta a Hess? | hessenschau.de

Con rtCGM, i sensori sono collegati al corpo che misurano il contenuto di glucosio nel grasso sottocutaneo ogni 5 minuti e inviano i dati in modalità wireless a un ricevitore. iscCGM utilizza anche sensori che misurano continuamente i livelli di glucosio nei tessuti. Gli utenti poi leggono i valori scansionando il sensore con un lettore o uno smartphone. I dati vengono salvati sul sensore ogni otto ore. I dispositivi iscCGM visualizzano frecce di tendenza e ti avvisano se i livelli di zucchero nel sangue sono alti o bassi.

Quando riceverai un sensore per il diabete?

Come per tutte le malattie, anche la cura lo è Diabete Molto individuale. Pertanto, non esistono regole fisse relative a quando un paziente dovrebbe utilizzare un sensore per il diabete. La decisione di solito dipende da vari fattori, tra cui se hai il diabete di tipo 1 o di tipo 2 e dalle raccomandazioni del tuo medico. In generale, questo lo spiega Giornale medicoIl sensore è principalmente per le persone che hanno bisogno di controllare continuamente i propri livelli di glucosio. Questo è spesso il caso del diabete insulino-dipendente.

Leggi anche questo

Come è fissato il glucometro al braccio?

Secondo il produttore del sensore FreeStyle Libre, per collegare un misuratore di diabete, la zona della pelle viene prima pulita con semplice sapone e disinfettata con alcool. L'applicatore del sensore viene quindi posizionato sull'area preparata e il sensore viene fissato. Misura il livello di glucosio nel liquido interstiziale e si collega a un piccolo trasmettitore che trasmette i dati del glucosio a un lettore o a un'app.

Quanto spesso dovresti cambiare il sensore?

alto diabinfo.de Il sensore rtCGM può essere indossato durante il bagno, la doccia o il nuoto, anche se il sensore deve essere sostituito ogni 6-14 giorni a seconda del sistema. Di solito l'utente può farlo da solo. Secondo il portale, il sensore dei sistemi iscCGM può rimanere nello stesso punto sulla pelle fino a 14 giorni e non è necessario rimuoverlo per fare la doccia o nuotare.

READ  Gli astronomi vogliono bandire il nome di Magellano dallo spazio

Quanto costa un glucometro da braccio?

Il costo di un misuratore di glucosio da braccio, come un sensore di glucosio continuo, può variare a seconda del produttore e del Paese. In Germania molti di questi sensori vengono rimborsati dalle casse malati, soprattutto per i pazienti insulino-dipendenti diabinfo.de. Anche il costo esatto per l’acquisto di un sensore senza rimborso dell’assicurazione sanitaria può variare. Si consiglia quindi di rivolgersi al proprio medico o al produttore del sensore per avere informazioni sui costi specifici.

A proposito: molti pazienti si chiedono se possono richiedere una classificazione dell'invalidità se gli viene diagnosticato il diabete. Ciò è effettivamente possibile in determinate circostanze. Se non sei sicuro di avere anche il diabete, puoi eseguire un autotest iniziale a casa.