Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Scandalo sulle emissioni tutt'altro che finito: Winterkorn minaccia guai con causa SdK

Scandalo sulle emissioni tutt’altro che finito: Winterkorn minaccia guai con causa SdK

Lo scandalo delle emissioni non è ancora finito
Winterkorn minaccia guai con SdK دعوى causa legale

Nello scandalo delle emissioni della Volkswagen, l’ex amministratore delegato Winterkorn e l’ex capo di Audi Stadler sono usciti relativamente leggeri: devono rinunciare a milioni di bonus, ma il danno principale è coperto dall’assicurazione. La comunità degli investitori di SdK vuole ulteriori azioni contro il mandante.

Si sta formando una resistenza legale contro un accordo deciso dagli azionisti Volkswagen nello scandalo diesel con l’ex CEO Martin Winterkorn e l’ex capo Audi Robert Stadler. Schutzgemeinschaft der Kapitalanleger (SdK) ha impugnato le decisioni dell’assemblea generale e, secondo le proprie informazioni, ha intentato una causa presso il tribunale regionale di Hannover, ha annunciato l’Associazione degli investitori.

SdK lamenta che, rispetto ai precedenti importanti dirigenti, Volkswagen abbia voluto tracciare una linea sotto la responsabilità civile del consiglio di amministrazione e dei membri del consiglio di sorveglianza nello scandalo di manomissioni dei gas di scarico milioni, anche se il danno esatto non era ancora previsto. I fatti non sono stati accertati in modo definitivo e non si possono prevedere le sanzioni, ad esempio negli Stati Uniti, che verranno imposte a Volkswagen e ai suoi ex membri del consiglio di amministrazione.

SdK è anche critico sul fatto che a Winterkorn e Stadler sia stato chiesto di pagare, ma in gran parte perché non hanno ricevuto alcun bonus in sospeso. Nella loro riunione di luglio, gli azionisti hanno approvato a larga maggioranza l’accordo negoziato con Winterkorn, Stadler e altri due ex membri del consiglio di amministrazione. Di conseguenza, Winterkorn paga 11,2 milioni di euro, mentre Stadler paga 4,1 milioni di euro. 270 milioni di euro provengono dall’assicurazione di responsabilità civile (D&O) che Volkswagen ha assunto in gestione.

Più del 90% delle azioni ordinarie è nelle mani della famiglia proprietaria di Porsche SE, Bassa Sassonia ed Emirato del Qatar. Affrontare lo scandalo delle emissioni è costato finora all’azienda automobilistica con sede a Wolfsburg oltre 32 miliardi di euro. Anche il principale proprietario della Volkswagen, la Porsche SE, sta affrontando una causa da parte degli azionisti statunitensi per lo scandalo del diesel.

READ  Burger King ha in programma di aprire un negozio pop-up senza carne nella Schildergasse di Colonia