Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Riduci il rischio di malattie con la regola del cinque

Il cancro al colon è uno dei tipi più comuni di cancro in tutto il mondo. Ma può essere prevenuto. Utilizzando queste cinque misure, è possibile ridurre il rischio di sviluppare malattie.

Il cancro del colon è la terza malattia oncologica più comune tra gli uomini e la seconda malattia oncologica più comune tra le donne in Germania. La probabilità di ottenerlo dipende dalla genetica e da altri fattori. La maggior parte di loro può essere influenzata.

“Tra le altre cose, la colpa è della dieta e delle abitudini di vita”, afferma Michael Hofmeister del Centro tedesco per la ricerca sul cancro (DKFZ), che e altri scienziati hanno condotto uno studio su 4.000 malati di cancro al colon e 3.000 persone sane e controllate.

Cancro al colon: prevenzione con La “regola del cinque”

Nello studio pubblicato sulla rivista specializzata Gastroenterology, Hofmeister ha dimostrato che tutti possono ridurre significativamente il rischio di cancro al colon combinando quanti più stili di vita sani possibile. La “regola del cinque” può essere derivata da questo Derivato dai seguenti fattori:

  1. Vietato fumare
  2. Ridotto consumo di alcol
  3. Alimentazione sana
  4. Molto esercizio
  5. Peso corporeo normale

Screening del cancro al colonLo stile di vita ha il maggiore impatto

Negli ultimi anni sono stati scoperti più di 50 geni diversi che aumentano leggermente il rischio di cancro al colon. Tuttavia, la regola del cinque si applica indipendentemente dal rischio di cancro al colon familiare. Ciò significa: una persona che ha parenti stretti come genitori o fratelli che hanno già avuto un cancro al colon, nonostante il rischio leggermente aumentato, può ridurre la probabilità di sviluppare la malattia con l’aiuto di uno stile di vita sano, proprio come chiunque non abbia una storia familiare .

READ  Vitamina D contro la febbre da fieno e l'asma: scoperto un nuovo trattamento

“La raccomandazione per garantire uno stile di vita sano si applica a tutti, indipendentemente dal rischio genetico di cancro al colon”, afferma Hofmeister. I fattori di stile di vita più sani raccolti dai partecipanti allo studio, minori erano le probabilità di sviluppare il cancro al colon.

Tutti i fattori della “regola del cinque” hanno lo stesso effetto

Il semplice fatto di seguire la regola dei cinque fattori individuali ha avuto un effetto positivo sulla prevenzione del cancro al colon. Tutti e cinque i fattori sembrano essere gli stessi.

Prudence Carr, prima autrice dello studio, lo descrive come segue: “Ho svolto un ruolo secondario sia che non fosse il fumo, una dieta sana o l’attività fisica a cui è stata prestata attenzione. Con tutte le variabili, i partecipanti allo studio hanno ridotto il rischio di colon cancro.”

Cancro al colon: nelle sue fasi iniziali, la malattia “silenziosa” è curabile

Cancro al colon È uno dei tipi di cancro più comuni in tutto il mondo. Se il tumore viene diagnosticato precocemente, le possibilità di guarigione sono molto alte.

Tuttavia, anche il cancro del colon è considerato una malattia “silente”. Nella maggior parte dei casi, soprattutto nelle prime fasi, non ci sono segnali di allarme. A differenza di altri tipi di cancro, il cancro del colon deriva dagli stadi primari, che sono i polipi.

Dai polipi del colon al cancro del colon: il 90% di tutti i polipi del colon derivano da polipi della mucosa intestinale. Nel corso degli anni le modificazioni genetiche lo rendono maligno e si sviluppa in cancro, che nelle sue fasi avanzate forma metastasi. (Fonte: Fondazione Felix Burda)

Questo è benigno molto prima che lo diventi Crepes Deteriorare. Si stima che questo processo richieda circa dieci anni, molto tempo per prevenire il cancro.

READ  Vitamina D: dalla carenza all'eccesso di offerta - c'è il rischio di danni alla salute

Esame delle feci e colonscopia: Metodi di diagnosi precoce

Pertanto, la diagnosi precoce è una misura importante contro il cancro al colon. Con l’aiuto di controlli preventivi, i precursori possono essere rilevati e rimossi in anticipo, anche prima tumore Sviluppato.


Docente Speciale Dott.  Media.  Christian Books, coordinatore della linea DGVS per il cancro del colon-retto, è il primario presso la clinica medica della St. Joseph-Stiftung di Brema.

Tre domande per

Docente speciale Dr. Med. Christian B-Books

Docente Speciale Dott. Media. Christian B. Box è il coordinatore delle linee guida DGVS “Cancro del colon-retto” e Primario presso la clinica medica della St. Joseph Stiftung di Brema.

Come parte dello screening legale per il cancro intestinale, puoi esaminare le tue feci ogni anno a partire dall’età di 50 anni: con quello che viene chiamato un test immunologico delle feci, vengono rilevate anche le più piccole quantità di sangue che non sono visibili ad occhio nudo.

Si consiglia di sottoporsi a colonscopia agli uomini di età pari o superiore a 50 anni e alle donne di età pari o superiore a 55 anni. Questo test è più affidabile del test delle feci. L’intestino viene osservato dall’interno utilizzando un endoscopio. L’esame è anche chiamato colonscopia. Se il risultato è normale, è sufficiente ripetere l’esame al più presto dopo dieci anni.

Persone colpite per le quali possono esserci rischi speciali Cancro al colon Dovrebbero discutere con i loro medici se dovrebbero iniziare gli esami di screening regolari prima che fino all’età di 50 anni.

nota importante: Le informazioni non sostituiscono in alcun modo la consulenza professionale o il trattamento da parte di medici formati e riconosciuti. I contenuti di t-online non possono e non devono essere utilizzati per fare diagnosi o iniziare un trattamento in modo indipendente.