Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Revisione dei file confiscati: il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti incontra Trump

Controlla i file confiscati
Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti incontra Trump

La ricerca della residenza di Donald Trump a Mar-a-Lago è stata seguita da una lunga battaglia legale. L’ex presidente si difende dalle azioni delle autorità. Presto potrebbe esserci una mossa in un posto.

Nella discussione legale sulla nomina di un esaminatore neutrale dopo una perquisizione della proprietà dell’ex presidente Donald Trump, il Dipartimento di Giustizia si sta avvicinando dall’altra parte. In un documento diffuso lunedì sera (ora locale), il dipartimento è stato aperto ad accettare uno dei candidati proposti dagli avvocati di Trump.

Dopo che entrambe le parti avevano precedentemente nominato due persone ciascuna per il ruolo di esaminatore indipendente, il dipartimento ha ora fatto appello alla corte per nominare i due ex giudici che aveva proposto per il ruolo o per nominare un giudice nominato dagli avvocati di Trump: Raymond Deere. Da New York. Tutti e tre hanno sufficiente esperienza legale. Il dipartimento ha affermato che il secondo candidato nominato dai rappresentanti di Trump – un avvocato, non un giudice – non ha questa esperienza. Pertanto, il governo si rifiuta di nominarlo.

A loro volta, gli avvocati di Trump si sono espressi contro entrambi i candidati proposti dal Dipartimento di Giustizia e hanno fornito “ragioni specifiche” per le loro obiezioni, ma senza essere più specifici. Quindi la scelta potrebbe finire per essere un Dearie.

All’inizio di agosto, l’FBI ha perquisito la villa di Trump in Florida. L’FBI ha confiscato molti documenti riservati, alcuni dei quali erano di altissimo livello di segretezza. Dal momento che Trump ha tenuto i registri sulla sua proprietà privata dopo il suo incarico in carica, potrebbe aver infranto la legge. Questo è ora sotto inchiesta.

Trump ei suoi avvocati criticano le azioni delle autorità in quanto motivate politicamente. Hanno chiesto la nomina di un esaminatore imparziale Ha intentato una causa. Il tribunale ha accolto la richiesta di Trump: quindi, i documenti sequestrati devono essere esaminati da questo rappresentante speciale, e l’esame dei documenti da parte delle autorità è stato sospeso fino ad allora. Il ministero della Giustizia lo ha criticato e ha impugnato parti della decisione del tribunale.

READ  Cheney avverte urgentemente Trump: 'rischia più violenza'