Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Qualificazioni Mondiali: Bulgaria – Spagna pareggio contro Italia

Qualificazioni ai Mondiali in sintesi

Nonostante il ritorno di Gray alla quotidianità, l’Italia campione d’Europa in carica ha fissato un altro punto esclamativo. 53 giorni dopo aver vinto il calcio di rigore nella finale dei Campionati Europei contro l’Inghilterra a Londra, la “Squadra Asura” è rimasta imbattuta in Coppa del Mondo con una sconfitta per 1-1 (1-1). 35esimo torneo internazionale consecutivo, quindi il record degli ex campioni del mondo Brasile e Spagna. Federico Cesa (16°) inizialmente ha portato gli italiani al suo ex posto di lavoro a Firenze, ma Adanas Ilyev (39°) ha sorprendentemente pareggiato.

A causa del pareggio contro l’Est Europa nella quarta partita del Gruppo C, la squadra di coach Roberto Mancini ha perso il precedente posto pulito nella partita per un biglietto live per la Coppa del Mondo 2022 in Qatar. L’Italia ha subito l’ultima sconfitta a settembre 2018 contro il Portogallo.

L’Italia segue il Portogallo: panoramica di tutti i campioni d’Europa

2021 – Italia (4-3 ai rigori contro l’Inghilterra)

& Copia Immagini Imego

2016 – Portogallo (1-0 dopo i tempi supplementari contro la Francia)

& Copia Immagini Imego

2012 – Spagna (4-0 contro l’Italia)

& Copia Immagini Imego

2008 – Spagna (1-0 contro la Germania)

& Copia Immagini Imego

2004 – Grecia (1-0 contro il Portogallo)

& Copia Immagini Imego

2000 – Francia (2-1 dopo il Golden Gol contro l’Italia)

& Copia Immagini Imego

1996 – Germania (2-1 dopo il Golden goal contro la Repubblica Ceca)

& Copia Immagini Imego

1988 – Olanda (2-0 contro l’Unione Sovietica)

& Copia Immagini Imego

1984 Francia (2-0 contro Spagna)

& Copia Immagini Imego

1980 – Germania (2-1 contro il Belgio)

& Copia Immagini Imego

1976 – Cecoslovacchia (7-5 ​​ai rigori contro la Germania)

& Copia Immagini Imego

1972 – Germania (3-0 contro l’Unione Sovietica)

& Copia Immagini Imego

1968 – Italia (2-0 contro la Jugoslavia)

& Copia Immagini Imego

1964 – Spagna (2-1 contro l’Unione Sovietica)

& Copia Immagini Imego

1960 – Unione Sovietica (2-1 supplementare contro la Jugoslavia)

& Copia Immagini Imego

Nel frattempo, la finale del Campionato Europeo era attesa da tempo davanti a 60.000 spettatori a Budapest, in Inghilterra. Contro i forti ungheresi, Raheem Sterling (55°) e Harry Kane (63°), Harry Maguire (69°) e Declan Rice (87°) si sono incontrati dopo l’intervallo. Con dodici punti in quattro partite, la squadra di Gareth Southgate è chiaramente in corsa per la Coppa del Mondo davanti a Ungheria e Polonia. Per la Polonia, l’attaccante Robert Lewandowski ha segnato il suo 70esimo gol nella sua 123esima partita internazionale contro l’Albania 4-1 (2-1) a Varsavia. La squadra avversaria dell’Andorra ha festeggiato la sua più grande vittoria nella gara di qualificazione ai Mondiali contro il San Marino grazie a una vittoria per 2-0 (2-0).

Gli ex campioni del mondo della Spagna, invece, hanno perso la loro prima gara di qualificazione ai Mondiali dal marzo 1993, poi 0-1 in Danimarca. A 1:2 (1:1) in Svezia, anche il vantaggio iniziale di Carlos Soler (4°) non ha aiutato poiché Alexander Isaac (5°) e Victor Clausen (57°) dell’ex Dortmund sono tornati a giocare. Quindi la Spagna doveva ancora dare il comando del campionato agli impeccabili svedesi.

READ  Italia: 52 guardie carcerarie sospese per aver picchiato brutalmente i detenuti

Qualificazioni Mondiali Europa: Belgio e Armenia primeggiano

Numero uno al mondo, il Belgio è passato in vantaggio nel Gruppo E e ha vinto 5:2 (2:1) in Estonia – un rapido deficit – l’attaccante Romelu Lukaku ha segnato due volte. I “Red Devils” hanno aumentato di tre punti il ​​loro vantaggio sulla Repubblica Ceca nella vittoria per 1-0 (1-0) sulla Bielorussia.

Gruppo a sorpresa L’Armenia è leader imbattuta nel Gruppo J con la Germania. La squadra intorno al capitano Henrik Miquitarian è in vantaggio di 0-0 nel DF-Shrek Macedonia del Nord e dieci punti in quattro partite di vantaggio sulla Germania, che giovedì ha battuto il Liechtenstein 2-0 (1-0) in basso (vedi il resoconto della partita).

Con l’eccezione dell’ex Dortmund McIntyre, l’Hoffenheim Sarkis Atmayan è stato coinvolto nella bufera fin dall’inizio, con il prossimo avversario della squadra tedesca domenica a Stoccarda sarà l’Armenia. La Macedonia del Nord è terza nel girone con il nuovo giocatore dello Schalke Targo Sullinov nella formazione iniziale. A marzo, la squadra ha vinto il DFB-Elf con uno straordinario 2-1.

L’Islanda, che mercoledì prossimo a Reykjavik affronterà la Germania, ha proseguito il deludente turno di qualificazione battendo 2-0 (0-0) la Romania. La Romania è quarta in classifica, mentre le possibilità per gli islandesi di raggiungere la finale sono svanite all’inizio.

Alla home page