Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nuovi casi di sindrome dell’Avana?: Stati Uniti esaminano diplomatici malati a Vienna

Nuovi casi di sindrome dell’Avana?
Gli Stati Uniti stanno esaminando diplomatici malati a Vienna

Nel 2016, i diplomatici statunitensi nella capitale cubana, L’Avana, si sono lamentati di sconcertanti mal di testa, perdita dell’udito, vertigini e nausea. Il motivo non è ancora chiaro cinque anni dopo. Invece, si sono diffusi misteriosi incidenti. I rappresentanti del governo degli Stati Uniti in Austria sono ora colpiti.

Gli Stati Uniti stanno indagando sui rapporti Misteriosi reclami sulla salute dei diplomatici statunitensi a Vienna. “Riguardo a Vienna, stiamo indagando in modo aggressivo sui rapporti di potenziali incidenti di salute inspiegabili nella comunità locale dell’ambasciata degli Stati Uniti in coordinamento con i nostri partner interagenti”, ha affermato il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price. Questo ovviamente vale anche per altri luoghi in cui possono verificarsi questi reclami.

la rivista “Il newyorkese” È stato recentemente riferito che circa due dozzine di funzionari dell’intelligence, diplomatici e altri funzionari governativi statunitensi a Vienna hanno descritto vaghe lamentele. Questi possono essere simili ai sintomi della cosiddetta sindrome dell’Avana. Decine di diplomatici e dei loro parenti che vivono nella capitale cubana, L’Avana, hanno lamentato sconcertanti mal di testa, perdita dell’udito, vertigini e nausea dal 2016 in poi. Reclami simili sono stati segnalati in altre parti del mondo.

La causa esatta non è ancora chiara. Alla domanda sul rapporto, la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha detto che non si sa se questi incidenti siano stati un qualche tipo di attacco o se ci fosse qualcos’altro dietro.

“Energia a radiofrequenza pulsata e diretta”

Nel 2019, i primi ricercatori hanno ipotizzato che i reclami potessero essere dovuti ai pesticidi. Il Accademia Nazionale delle Scienze degli Stati Uniti d’America Alla fine del 2020 è giunto alla conclusione che “l’energia a radiofrequenza pulsata mirata” potrebbe portare alla sindrome dell’Avana – radiazioni elettromagnetiche. Questa è nota come teoria delle microonde. Tuttavia, la commissione tace nel suo rapporto sulla questione se ciò stia accadendo di proposito e se qualcuno stia usando queste radiazioni come arma contro i dipendenti del governo degli Stati Uniti.

A porte chiuse, alti funzionari dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e del suo successore, Joe Biden Secondo un altro rapporto di “The New Yorker”. La Russia è responsabile della sindrome dell’Avana. È noto che l’ex Unione Sovietica ha sperimentato armi a microonde. Tuttavia, anche quattro anni dopo i primi casi, le autorità di sicurezza statunitensi non hanno prove chiare.

READ  Corona: Nuove informazioni per i servizi segreti! Dopotutto, corona proveniva da un laboratorio cinese? Politica all'estero