Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

North Carolina: le riprese video del caso Andrew Brown non verranno rilasciate

Dopo che la polizia ha ucciso un afroamericano nello stato americano Carolina del Nord Le registrazioni video dell’incidente non sono state inizialmente rilasciate. Il giudice Jeff Foster ha respinto una richiesta dei media statunitensi mercoledì, ma ha promesso ai parenti di vedere diverse registrazioni nei prossimi giorni. Ha giustificato la decisione affermando che la sicurezza delle suddette persone potrebbe essere a rischio e che un’indagine indipendente da parte delle autorità potrebbe essere sospesa. Pubblicazione prevista entro 30 giorni al più presto.

L’afroamericano Andrew Brown è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco nella piccola città di Elizabeth City, nella Carolina del Nord, mercoledì. Tommy Wooten, capo della polizia del distretto del Pacifico, ha detto che l’incidente è avvenuto mentre gli agenti stavano eseguendo un mandato di perquisizione. Wooten non ha fornito alcuna informazione precisa sull’andamento del crimine o sul motivo del mandato di perquisizione.

Secondo i resoconti dei media locali, il padre di famiglia disarmato Brown è entrato nella sua auto mentre cercava di scappare. Dopo di che è stato colpito.

Il FBI– Il Charlotte Field Office ha annunciato di aver aperto un’indagine a livello nazionale sulla sparatoria e ha affermato in una dichiarazione che collaborerà con gli avvocati federali del Dipartimento di giustizia per scoprire se le leggi federali sono state violate. La polizia ha detto che l’ufficiale che ha sparato era in licenza fino a nuovo avviso.

Gli avvocati della famiglia hanno accusato la polizia Che ha “giustiziato” l’uomo. Hanno detto che un’autopsia indipendente ha rivelato che Brown era stato colpito alla nuca. Cinque proiettili lo hanno colpito mentre era in macchina. Quattro colpi hanno colpito il suo braccio e il colpo alla nuca è stato alla fine fatale. Brown non voleva scappare, voleva solo mettersi in salvo perché gli agenti gli avevano sparato. È innocente.

READ  Il governo degli Stati Uniti garantisce aiuti per la difesa al Giappone

Il caso è avvenuto poco dopo la drammatica condanna contro l’ex poliziotto bianco Derek Chauvin nel caso dell’afroamericano assassinato. George Floyd. Un cittadino disarmato di 46 anni è stato ucciso nello stato meno di un anno fa Minnesota c’era Stati Uniti d’America Ha portato a proteste di massa contro il razzismo e la violenza della polizia. Solo l’anno scorso, 243 persone di colore sono state uccise dai proiettili della polizia negli Stati Uniti, secondo un database del Washington Post.