Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Mondiali di hockey su ghiaccio: esploso il sogno d’oro della Germania – amara bancarotta contro la Finlandia

Dopo tre anni d’argento alle Olimpiadi, la nazionale tedesca di hockey su ghiaccio ha perso la prossima finale, ma ha comunque avuto la possibilità di vincere la sua prima medaglia di Coppa del Mondo in 68 anni.

La squadra del Ct nazionale Toni Soderholm ha perso 1:2 (0:2, 1:0, 0:0) contro i campioni in carica della Finlandia in semifinale a Riga e domenica giocherà la medaglia di bronzo contro gli Stati Uniti (2 :15) / Sport 1).

Matthias Plachta (32) di Mannheim ha segnato il gol del pareggio nella selezione della Federazione tedesca di hockey su ghiaccio (DEB), che per ultima ha vinto il metallo prezioso nel 1953. Finora sono state registrate due medaglie d’argento e due di bronzo ai Campionati del mondo.

Eero Pakarinen (14) e Hans Björnenen (19) hanno battuto i tre volte campioni della Finlandia, che incontreranno il Canada nella finale di domenica (19:15/Sport 1).

La buona prestazione della Germania non basta

Nonostante la buona prestazione, la nazionale tedesca, che aveva già perso 2-1 contro la Finlandia nel turno preliminare, ha fallito nelle semifinali dei Mondiali 2010 in casa. All’epoca, il sogno del metallo prezioso esplose dopo 1:2 contro la Russia nella finalina con 1:3 contro la Svezia.


Finlandia: Olkinora-Sund, Koivisto; Mata, Kasuke; Ohtama, Buka; Lindbohm, Nousiainen – Mäenalanen, Björninen, Antila; svedese, Lundell, Ojamäki; Enala, Kontiola, Baccarinin; Salinen, Roohoma, Turonin. Allenatore: Gallonin

Germania: Niederberger (Isbren Berlino/49 presenze) – Moritz Müller (Köllner Hey/167), Ceder (Rögle BK/15); Jonas Muller (Eisbären Berlin / 54), Holzer (Awtomobilist Ekaterinburg / 79); Wagner (ERC Ingolstadt/33), Nowak (Düsseldorfer EG/50); Gawanke (Manitoba Moss / 12) – Rachel (Isprien Berlin / 11), Noubles (Isprien Berlin / 93), Pföderl (Isprien Berlin / 50); Plachta (Adler Mannheim/102), Kahun (Edmonton Oilers/67), Eisenschmid (Adler Mannheim/35); Konkel (Bridgeport Sound Tigers/14), Loibl (Adler Mannheim/35), Rieder (Buffalo Sabres/48); Kramer (Adler Mannheim / 60), Kastner (Red Bull Monaco / 18), Petrka (Red Bull Monaco / 9); Tevels (squali colon / 56). Allenatore: Soderholm

READ  Il Napoli toglie la Lazio e aumenta la pressione sulla Juventus - Serie A.

strappare: 1:0 Baccarinin (13:50), 2:0 Björnen (18:55), 2:1 Blachta (31:03)

Spettatore: No

Regola: Björk, Nord (entrambi svedesi)

Minuti dei calci di rigore: Finlandia 8 – Germania 6


“Non si sa mai quando si avrà di nuovo questa possibilità. Devi solo godertela”, ha detto Söderholm prima della partita, promettendo ai suoi connazionali: “Oggi la Germania sarà un avversario molto fastidioso per i finlandesi”. I suoi giocatori hanno preso sul serio queste parole e, dopo che i candidati hanno aspettato, hanno avuto le loro prime occasioni per segnare: il difensore Moritz Seder e l’attaccante Marcus Eisenschmid non sono riusciti a raggiungere il portiere Jose Olkenora (quarto) in pochi secondi.

DEB ha mancato il risarcimento nell’ultimo terzo

Nella loro prima semifinale dalla Coppa del Mondo 2010 in casa, la nazionale tedesca, tatticamente simile ai campioni del mondo di Söderholm in Finlandia, è stata la squadra più attiva all’inizio. Dopo un contropiede, Mannheimer Eisenschmidt ha avuto l’opportunità di passare nuovamente in vantaggio (11).

Il primo attacco riuscito degli scandinavi ha ribaltato le sorti della partita: quando il tiro di Pakkarinen, il forte portiere berlinese Matthias Niederberger non ha fatto una figura felice, il gol gli è scivolato tra le gambe.

I finlandesi hanno punito un altro fallo con una vittoria per 2-0. Dopo un brutto passaggio della giovane stella Lukas Reichel, Björnenen si è improvvisamente liberato davanti a Niederberger. Non molto tempo fa, Seder ha perso un’enorme opportunità di pareggiare. “I gol erano davvero inutili, dobbiamo farlo in modo più intelligente”, ha detto l’attaccante della NHL Dominic Cahoun su “Sport1”.

Nel secondo power play, il DEB ha sfondato la difesa finlandese: Plachta ha sparato uno schiaffo dalla linea blu e ha rimesso in gioco la sua squadra. E con rinnovata energia, la squadra tedesca ha raggiunto l’ultimo terzo e a volte ha confinato i finlandesi nella loro area.

READ  Pöschel & Funk iniziano con sicurezza EM | La stampa libera

Jonas Muller (45) e Marcel Neubels (53/55) hanno mancato il pareggio.