Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Sumikai Logo

Le aziende in Giappone sperano che misure Corona più severe tornino alla vita normale più velocemente

Molte aziende in Giappone sperano che le misure Corona più severe significheranno che il numero di persone infette diminuirà rapidamente e le cose torneranno alla normalità.

Venerdì il governo giapponese ha esteso lo stato di emergenza a Hokkaido, Okayama e Hiroshima. Il “semi-stato di emergenza” è stato esteso anche alle prefetture di Gunma, Ishikawa e Kumamoto.

Le misure di Corona includono una prospettiva cupa sull’industria del turismo

Nelle aree soggette a procedure Corona, i ristoranti sono tenuti a chiudere alle 20:00. Se mostrano alcol, devono essere completamente sigillati. Di recente, alcuni ristoranti sono stati contrari. D’altra parte, molti operatori stanno cercando di mantenerlo, ma chiedono che vengano intraprese le azioni corrette.

Tuttavia, le aziende attive nel settore del turismo vedono le misure di Corona più cupe. Ad esempio, Nobuyuki Hasegawa, direttore generale dell’Associazione Turistica dei Bagni Termali Jozankei Onsen nella periferia di Sapporo.

Si lamenta del fatto che le prospettive per il turismo sembrano molto più oscure quest’anno rispetto allo scorso anno. “Non ci sono quasi turisti di massa e alcuni dei grandi hotel sono temporaneamente chiusi. L’anno scorso, ci sono stati alcuni segnali positivi dopo giugno, ma il futuro di quest’anno non è affatto chiaro”, ha detto Hasegawa.

Il governo del Giappone manca di lungimiranza

“Se le misure fossero state attuate prima della Golden Week, non credo che avrebbe diffuso l’infezione, lontano”, ha detto Masayuki Oka, vicedirettore del mercato ittico Omicho nel centro di Kanazawa, una delle “semi-emergenza” le zone.

Oka ha espresso preoccupazione per il calo delle vendite quando le persone si attengono alla difesa dello stare a casa. Nel frattempo, ha chiesto un maggiore sostegno del governo per i grossisti che difficilmente effettuano vendite a causa delle misure di Corona che interessano ristoranti e bar.

READ  La compagnia nazista a Engstlatt: la storia del deserto ora può essere ascoltata - Balingen e dintorni

Un tassista di 58 anni ha criticato che il governo mancava di lungimiranza e che la “semi-emergenza” era priva di significato quando il numero di feriti era già aumentato notevolmente.