Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Le auto elettroniche sono come guidare un'auto a benzina - solo elettriche: niente più paura dell'autonomia!  |  vita e conoscenza

Le auto elettroniche sono come guidare un’auto a benzina – solo elettriche: niente più paura dell’autonomia! | vita e conoscenza

Molto è stato scritto sulle auto elettriche. Dicono che non sono affatto puliti. L’impronta di anidride carbonica è maggiore. Troppo caro nonostante il finanziamento. Non puoi stare al passo con me comunque. Non ci sono abbastanza stazioni di ricarica. Non possono assolutamente andare a tutto gas.

Non tutto va bene, alcuni sono pregiudizi e la navigazione elettronica non si adatta alla vita di tutti – ma il nocciolo della questione è: molto è un tipico lamento tedesco. Ci piace giudicare e rifiutare le cose che non conosciamo. qualcosa di nuovo? Preferisco di no…

Dirò subito una cosa: le auto elettroniche sono come i motori a benzina, con solo elettricità!

▶ La mia auto di prova: Polestar 2. In numeri: quasi 67.000 euro costosi, 408 CV, con trazione integrale, pacchetto prestazioni e modello 245 da 20 pollici. Colore: luna. Nessuna pelle. Tappeti realizzati con reti da pesca, tessuti per sedili realizzati con bottiglie in PET, hanno un aspetto migliore del neoprene. In più: Google in macchina.

▶ Ingegneria elettrica: batteria da 78 kWh, velocità massima 210 km/h (a seconda del tachimetro), ricarica rapida fino a 150 kWh.

Volevo una Polestar 2 perché penso che l’auto sia bella. E a causa della scala. 470 km secondo WLTP. Inoltre, non è un SUV, ma nonostante sia ridimensionato, fa comunque spazio a tre bambini (5, 8, 11). E amo la sensazione pionieristica.

E per quanto riguarda l’ambito?

Ho documentato cinque viaggi, partendo sempre dal costo del 100%. Quindi il Polestar 2 mostra una buona autonomia fino a 400 km. Puoi dimenticare rapidamente la gamma WLTP di 470 km; Questo è un valore teorico che rende le auto elettroniche quantomeno confrontabili, seppur in modo errato.

Volo 1: Amburgo Potsdam a 14 gradi

Distanza: 282,8 km, di cui 255 di autostrade.

Velocità media: 99 km/h

Tempo di viaggio: 2:56 ore

Tempo medio di ricarica: 17 minuti per 27 kWh presso Shell

Consumo: 25,3 kW / 100 km

Carica della batteria all’arrivo: 35%

Particolarità: una volta in bagno e in fila al Burger King – e il tempo era scaduto. Quattro caricabatterie veloci, uno occupato.

Tre ore di macchina più 17 minuti di sosta per la ricarica: bastano per una toilette e un burger king

Foto: Tom Dreschler

Volo 2: Schleswig Potsdam a 28 gradi

Distanza: 393,1 km, di cui 300 in autostrada.

Velocità media: 102 km/h

Tempo di percorrenza: 3:59 ore

Tempo medio di ricarica: 33 minuti per 62 kWh ad Aral

Consumo: 23,9 kW / 100 km

Carica della batteria a destinazione: 18%

Una particolarità: grande traffico, per lo più solo 60 km/h sulla strada di campagna. Tre caricabatterie veloci, ero l’unico.

foto teaser

Quattrocento chilometri in quattro ore: consumi inferiori al volo 1, nonostante la velocità media superiore

Foto: Tom Dreschler

Viaggio 3: Belantis-Freizeitpark Lipsia-Potsdam con laurea 21 بدرجة

Distanza: 182,4 km, di cui circa 160 in autostrada.

Velocità media: 107 km/h

Tempo di guida: 1:46 ore

Tempo medio di ricarica: nessuno

Consumo: 28,2 kW / 100 km

Carica della batteria a destinazione: 22%

Particolarità: Tutta la famiglia a bordo, acceleratore completamente testato, due caricabatterie da 11 kW davanti all’ingresso del parco, uno bloccato da un motore ibrido plug-in (che ha dovuto caricare solo per un’ora), tutto il giorno.

foto teaser

Il parco divertimenti Belantis ha stazioni di ricarica di fronte all’ingresso, ma solo due. Uno è stato impegnato con ingredienti ibridi tutto il giorno

Foto: Tom Dreschler

Volo 4: Potsdamer Schwabach a 28 gradi

Distanza: 428,3 km, di cui 400 in autostrada.

Velocità media: 90 km/h

Tempo di percorrenza: 4:55 ore

Tempo medio di ricarica: 32 minuti per un totale di 41 kWh

Consumo: 24,0 kWh / 100 km

Carica della batteria a destinazione: 13%

Particolarità: molti ingorghi, molti cantieri, molto traffico e tre caricabatterie veloci solo per me, prodotti in Francia tra l’altro.

foto teaser

SELEZIONE GRATUITA: I tre caricabatterie gratuiti per autostrada sono del gruppo energetico francese Total

Foto: Tom Dreschler

Volo 5: Schwabach-Potsdam a 34 gradi

Distanza: 413,8 km, di cui 390 km in autostrada.

Velocità media: 118 km/h

Tempo di percorrenza: 3:36 ore

Tempo medio di ricarica: 30 minuti per un totale di 48,2 kWh

Consumo: 24,2 kW / 100 km

Carica della batteria a destinazione: 20%

Particolarità: la stessa traiettoria di volo 4, guida veloce, nessun ingorgo.

foto teaser

Sorpresa: un’ora e mezza di guida in meno rispetto al Volo 4, ma raramente consuma molto ي

Foto: Tom Dreschler

deduttivo

Il risultato può sembrare banale, ma è simile ai motori a scoppio: chi guida più veloce consuma anche di più. È sotto i tuoi piedi. Ad ogni modo, non ho mai riscontrato un consumo WLTP di 18 kWh. Altrettanto importante: se la temperatura esterna aumenta, il consumo diminuisce, quindi le batterie si sentiranno più a loro agio.

È per questo che è un’auto in concessione? No! Nella vita quotidiana, si carica una volta alla settimana. Per le escursioni e le gite di un giorno, la wallbox ti dà una sensazione di sicurezza a casa, mentre i viaggi più lunghi non sono possibili senza soste di ricarica. E sì, a volte impiegano 30 minuti. Chi non carica in tempo rischia di vedere un tunnel di schermi e Tempo 90.

Sono praticamente abituato a viaggiare tra i 100 e i 150 km/h, quindi sono più veloce della maggior parte delle autostrade. caricabatterie veloce? C’è sempre di più sulle autostrade. Plug chip e scheda di ricarica, una cosa che funziona sempre.

Questo significa che tutti dovrebbero passare alle auto elettroniche ora? No certo che no. Ma quelli che possono farlo ora – controlla il tuo profilo di guida! – Fai un giro di prova e pensaci, invece di cantare pappagalli agli altri.

READ  Diverse aziende tecnologiche stanno partecipando a questa nuova potenza di Internet indonesiana