Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

▷ L'azienda israeliana Kamada sta guidando lo sviluppo di un nuovo progetto ...

Le associazioni dei datori di lavoro chiedono agevolazioni fiscali sulle società corporate

12.06.2021 – 01:00

Il nuovo giornale di Osnabrück

Osnabrück (OTS)

Direttore Generale Schmidt: Abbiamo urgente bisogno di una spinta psicologica per far uscire l’economia dalla modalità di crisi: le aziende devono essere in grado di compensare le perdite attuali con i profitti degli anni precedenti

Hannover. Volker Schmidt, direttore generale dei sindacati dei datori di lavoro presso il Consiglio dell’industria, invita i politici a sostenere le imprese e le aziende della Bassa Sassonia “in modo coerente e sostenibile” e, soprattutto, esentarle attraverso misure di politica fiscale. Schmidt, che ha parlato lunedì in un’audizione davanti al Comitato Corona del parlamento statale, ha sottolineato che “ci sono indicazioni di politica fiscale attive per maggiori investimenti per dimostrare che le cose continueranno in particolare dopo la recessione”. Il nuovo giornale Osnabrokers “(NOZ).

Ora si tratta di riportare l’economia tedesca ai livelli pre-crisi. “Ora abbiamo urgente bisogno delle tre soluzioni: soluzioni adeguate al problema, misure precise e una spinta psicologica per far uscire l’economia dalla modalità di crisi”, ha spiegato Schmidt. Soprattutto, ci si dovrebbe allontanare dall’idea di “distribuzione del sostegno statale secondo il principio di un annaffiatoio”. I molti problemi che circondano gli aiuti economici promessi hanno dimostrato che le buone intenzioni sono spesso tutt’altro che buone. “Invece di un grande sollievo, novembre, dicembre e gli aiuti ponte hanno portato più burocrazia da entrambe le parti”, ha criticato il rappresentante del datore di lavoro, dicendo.

Per ridurre il carico fiscale sulle imprese, Schmidt si affida, nelle sue parole, “all’ampliamento del riporto delle perdite fiscali, che è stato sostenuto da molti noti economisti”. Lo strumento di riporto delle perdite consente alle aziende di compensare le perdite correnti con i profitti degli anni precedenti, recuperando così denaro dall’ufficio delle imposte. Questo ha molti vantaggi. Le società hanno ricevuto i soldi immediatamente ed erano liquide, a differenza degli aiuti economici, “che devono prima essere richiesti e poi passare attraverso un processo burocratico che richiede mesi per chiarire – e se sì – quale importo è disponibile”, ha detto Schmidt di considerare .

READ  Stress test Europa: le banche tedesche sono peggio della media

D’altra parte, sono le aziende che hanno beneficiato della regolamentazione che hanno avuto successo di recente e hanno avuto risultati solidi. Solo coloro che hanno già tassato gli utili negli anni pre-crisi beneficeranno del riporto delle perdite. C’è consenso tra gli economisti sul fatto che le perdite nel 2020 e nel 2021 dovrebbero essere compensate con la conformità fiscale nel 2019, 2018 e 2017. “Sarebbe un aiuto rapido e immediato per il pacemaker senza i mulini della burocrazia applicativa e ulteriori poteri di approvazione”, Schmidt disse. Il riporto delle perdite è attualmente possibile solo fino al 2019.

Contatto per i media:

Il nuovo giornale di Osnabrück
Redazione

Tel: +49 (0) 541/310207

Contenuto originale da: Neue Osnabrücker Zeitung, trasmesso da aktuell news