Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“La Russia ne pagherà il prezzo”: un politico israeliano minaccia Mosca di ritorsioni

“La Russia ne pagherà il prezzo”: un politico israeliano minaccia Mosca di ritorsioni

“La Russia pagherà il prezzo”
Un politico israeliano minaccia Mosca di ritorsioni

Anche il politico israeliano Amir Whitman incolpa il Cremlino per il brutale attacco di Hamas contro Israele. In una trasmissione sul canale di propaganda russo RT, il politico ha lanciato un attacco radicale. Whitman ha detto: non dimenticheremo ciò che ha fatto la Russia.

Il capo della fazione libertaria del partito Likud al potere in Israele, Amir Whitman, ha accusato il governo di Mosca dell’attacco di Hamas contro Israele in una trasmissione sul canale di propaganda russo RT. “Dopo aver vinto questa guerra, faremo in modo che vinca anche l’Ucraina e che la Russia paghi per le sue azioni”, ha minacciato Whitmer nella trasmissione, i cui estratti sono circolati sui social network.

“La Russia sostiene il popolo nazista che vuole commettere un genocidio contro di noi. La Russia in particolare ne pagherà il prezzo”, ha detto Whitman. “La mia gente viene massacrata dai tuoi alleati.” Ciò che ha fatto la Russia non verrà dimenticato, dice il politico in direzione del moderatore, visibilmente sorpreso dall’attacco verbale.

“Bisogna capire che le azioni hanno delle conseguenze. E quando le persone sostengono l’uccisione degli ebrei, pagano un prezzo. Questo è il caso di Gaza. È lo stesso ovunque”, continua Whitman. “Il tempo in cui gli ebrei non avevano mezzi per difendersi è finito, e le persone devono ora affrontare le conseguenze del sostegno ai nazisti genocidi determinati a sterminare gli ebrei”.

Ciò a cui abbiamo assistito dieci giorni fa non era qualcosa di normale. Sono state viste persone massacrate per le strade e donne violentate. “Come puoi osare sostenere questi assassini?” Chiede Whitman al moderatore. “Vi dico francamente che l’opinione pubblica in Israele è cambiata. Non siamo più dove eravamo dieci giorni fa.”

Il leader del Cremlino Vladimir Putin ha intensificato le sue relazioni con l’Iran in seguito alla guerra aggressiva lanciata dalla Russia contro l’Ucraina. Il governo di Teheran, a sua volta, è l’arcinemico di Israele e sostiene l’organizzazione terroristica palestinese Hamas. Secondo il ministero degli Esteri russo, Mosca mantiene contatti anche con Hamas.

READ  Cronologia dopo le elezioni negli Stati Uniti: come i sostenitori di Trump hanno preso d'assalto il Campidoglio