Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La “porta degli inferi” continua a crescere – e preoccupa i ricercatori – in natura

La “porta degli inferi” continua a crescere – e preoccupa i ricercatori – in natura

Il cratere Patajika è una formazione geologica in Siberia, Russia. Non è davvero un buco, ma una scogliera. È stato scoperto per la prima volta nel 2014 e ha attirato l’interesse di tutto il mondo. Si estende per diverse centinaia di metri di lunghezza e fino a un chilometro di larghezza. Anche la profondità del cratere è di diverse decine di metri.

Il cratere è il risultato dell’innalzamento del permafrost causato dal riscaldamento dovuto al cambiamento climatico. Strati di permafrost si sono accumulati nella regione nel corso di migliaia di anni. Quando il permafrost si scioglie e diventa instabile, possono verificarsi erosione e frane, che portano alla formazione di tali crateri bassi.

Il film “Gateway to the Underworld” continua a crescere e i ricercatori sono preoccupati

Tuttavia, la “porta degli inferi”, come la gente del posto chiama il buco, sta attualmente continuando a crescere. Questo preoccupa i ricercatori. Man mano che il permafrost si ritira, sempre più metano fuoriesce. Ciò aumenterebbe notevolmente la temperatura.

Gli scienziati usano il cratere Patajica come una sorta di archivio naturale per ottenere informazioni sulle condizioni climatiche e ambientali del passato. I diversi strati del cratere rappresentano diversi periodi di tempo e possono fornire informazioni sui cambiamenti della vegetazione, del clima e di altri fattori ambientali nel tempo.

Il testo originale di questo articolo “‘The Gateway to the Underworld’ Continues to Grow – Causing Researcher Concern” proviene da Glomix.

READ  Il naso è fondamentale! I ricercatori spiegano perché ci ammaliamo più spesso quando fa freddo