Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La morte dell’oligarca russo continua a suscitare polemiche

  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

a: Sandra Cathy

Due oligarchi russi e i loro parenti sono stati trovati morti entro 24 ore la scorsa settimana. Il Cremlino c’entra qualcosa?

Aggiornamento da venerdì 29 aprile alle 8:40: Nelle ultime settimane, diversi oligarchi russi sono morti in circostanze misteriose dall’escalation del conflitto in Ucraina. Il finanziere e attivista politico Bill Browder ha una teoria su chi potrebbe essere responsabile delle morti inspiegabili. “Devi presumere il peggio”, ha detto a Newsweek.

Lo stesso Browder è stato un importante investitore nel portafoglio della Russia. “Ogni volta che un ricco russo muore in circostanze sospette, dovresti presumere il peggio e poi escluderlo, piuttosto che presumere che sia normale e poi cercare l’altra alternativa più pericolosa”, ha detto Browder. Nella mia esperienza, l’interpretazione della morte di una persona ricca che è morta in circostanze sospette è, nella maggior parte dei casi, sinistra piuttosto che innocente quando si tratta di russi. “Nello specifico, parla del possibile coinvolgimento del Cremlino nelle morti in.

“Ci sono prove empiriche sufficienti di omicidi orchestrati dal Cremlino o da concorrenti in Russia per rendere probabile che si trattasse di omicidi e non suicidi o altre spiegazioni pubblicate dalle autorità russe”.

Dall’inizio della guerra in Ucraina, molti oligarchi russi sono stati soggetti a sanzioni occidentali in quanto stretti collaboratori di Putin. Non è chiaro se siano collegati a queste misteriose morti. (avatar) © Ramil Sitdikov / AFP

La misteriosa morte degli oligarchi russi: i parenti parlano di omicidio

Primo reportage mercoledì 27 aprile alle 16:50: Mosca / Lloret de Mar – Il La morte di molti oligarchi russi Dall’escalation in Il conflitto in Ucraina Resta un mistero per le autorità inquirenti e i parenti. Nel caso di Sergei Protosinya, trovato morto con la moglie e la figlia di 18 anni martedì scorso (19 aprile), molti dei suoi compagni e persino il figlio di un magnate del gas si sono espressi contro la teoria del suicidio.

READ  Governo degli Stati Uniti: rilasciati altri documenti JFK | tagesschau.de

Il milionario russo, ex vicepresidente della compagnia del gas Nowatek, è stato trovato impiccato dalla polizia spagnola nella sua proprietà a Lloret de Mar, in Spagna, e sua moglie e sua figlia uccise con un’ascia. In casi simili, la polizia ipotizza un suicidio prolungato, in cui l’autore prima uccide i suoi parenti e poi si suicida. Ma secondo quanto riportato dal quotidiano catalano El Punt Avui, sul caso Protosenya ci sarebbero almeno i primi dubbi.

Guerra in Ucraina: misteri sugli oligarchi russi morti – “Mio padre non è un omicidio”

Lo conferma ora il figlio 22enne Fedor, che nella prima dichiarazione al Daily Mail ha escluso un lungo suicidio: “Mio padre non è un assassino”, ha detto Protosinya, che all’epoca si trovava in Francia. L’incidente e chi ha allertato la polizia lì dopo che non è stato in grado di contattare la sua famiglia per telefono. L’ex Protosenya Nowatek protegge anche il suo ex vicepresidente: “Siamo convinti che la speculazione si rivelerà errata”, si legge in un comunicato.

Dall’inizio della guerra in Ucraina, molti oligarchi russi sono stati soggetti a sanzioni occidentali in quanto stretti collaboratori di Putin. Non è chiaro se siano collegati a queste misteriose morti. (avatar) © Ramil Sitdikov / AFP

Le autorità spagnole non hanno ancora fornito alcuna informazione ufficiale sui risultati dell’indagine o dell’autopsia, Come riportato dal Daily MailMa non sono state trovate impronte sulla presunta arma del delitto, un’ascia e un coltello. Nessun sangue è stato trovato sul corpo del 55enne per indicare che ha ucciso sua moglie e sua figlia di 53 anni.

Circostanze misteriose: molti morti dall’inizio della guerra in Ucraina

Ciò che rende il caso ancora più misterioso è il fatto che il giorno prima che gli agenti di polizia spagnoli scoprissero i corpi a Lloret de Mar, l’oligarca è stato trovato morto anche in Russia insieme alla moglie e alla figlia. Questo è l’ex vice capo della Gazprom Bank Vladislav Avayev, che in passato ha anche lavorato al Cremlino. Anche nel caso di Avayev, è stato come se il 51enne avesse prima ucciso la moglie e la figlia 13enne in un appartamento di lusso a Mosca e poi si fosse ucciso.

READ  L'attuale Corona: un emendamento pianificato alla legge sulla protezione dalle infezioni - Politica

Dall’inizio dell’anno, oltre a due famiglie di oligarchi, molti ricchi russi sono morti in modi che non sono stati ancora spiegati. Tra loro c’erano i due ex funzionari della Gazprom Leonid Shulman e Alexander Tyuliakov, che sono stati trovati morti a gennaio e febbraio. Il 28 febbraio, poco dopo l’inizio del Guerra in Ucraina C’era anche l’uomo d’affari Michael Watford, che era dentro Gran Bretagna Visse, fu trovato impiccato. (ska)

In genere non segnaliamo suicidi, per timore che tali casi incoraggino potenziali imitatori. Viene segnalato solo se le circostanze sono di particolare interesse per il pubblico. Se tu o qualcuno che conosci sta attraversando una crisi esistenziale o una depressione, chiama il Servizio di consulenza telefonica al numero: 0800-1110111. L’aiuto per la depressione e altre emergenze psicologiche è disponibile anche su www.deutsche-depressionshilfe.de. Il Frankfurt Crisis Service offre anche assistenza allo 069-611375. Puoi trovare maggiori informazioni sul sito web www.bsf-francoforte.de.