Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La censura è diventata regolare: sul suo territorio cadono decine di bombe russe

La censura è diventata regolare: sul suo territorio cadono decine di bombe russe

La supervisione diventa regolarità
Decine di bombe russe cadono sul suo territorio

Ascolta il materiale

Questa versione audio è stata creata artificialmente. Maggiori informazioni | Invia la tua opinione

Il Cremlino considera le bombe plananti a lungo raggio cruciali per la guerra, ma le forze armate ucraine hanno difficoltà a proteggersi da esse. I russi hanno ancora un grosso problema con quest’arma: non sempre colpisce l’Ucraina.

La Russia sta attualmente attaccando diversi obiettivi nella regione di Kharkiv con bombe plananti. Caratteristica: la capacità di lanciare proiettili da una lunga distanza sulle difese aeree nemiche. Non è raro che degli esplosivi cadano accidentalmente sul territorio russo. Secondo l’agenzia di stampa indipendente russa Astra, il “carico di munizioni anomale” ha raggiunto un nuovo livello: bombe di peso compreso tra 500 e 1.500 chilogrammi sono cadute sul territorio russo più di 100 volte negli ultimi quattro mesi.

Si dice che un totale di 103 bombe volanti non siano riuscite a passare la regione di confine di Belgorod. Quasi tutti gli IED sganciati erano bombe convenzionali ad alto potenziale esplosivo FAR, equipaggiate con ciò che la Russia chiama “Unified Slide and Correction Unit (UMPC)”, un kit di aggiornamento per la guida e l’estensione della portata utilizzato dalla Russia per la prima volta in numero significativo all’inizio Anno 2024.

Secondo le statistiche ufficiali ucraine, durante il mese di maggio, gli aerei russi hanno sganciato in media da 50 a 100 di queste bombe guidate al giorno, e talvolta fino a 150.

La bomba russa più mortale caduta nelle ultime settimane ha colpito un condominio di cinque piani a Shchebykino. I soccorritori russi hanno riferito che cinque residenti sono morti nell’esplosione, altri due sono morti in ospedale e sei persone sono rimaste ferite. La Russia ha incolpato di ciò l’aeronautica ucraina, ben sapendo che nessun aereo ucraino stava effettivamente volando nella zona di confine. Una dichiarazione delle forze armate ucraine afferma che i piloti russi usano spesso Shchebykino come comodo punto di atterraggio per le bombe plananti.

L’analista militare Ruslan Leviev ritiene che l’incidente di Shchebykino sia stato dovuto a un meccanismo di guida mal progettato e prodotto in serie nell’assemblaggio della bomba. “È importante rendersi conto che, a differenza dei dispositivi occidentali di ‘alta precisione’, i dispositivi UMPC sono prodotti in grandi quantità utilizzando l’elettronica civile, i requisiti per la loro affidabilità sono inferiori. Ciò può regolarmente portare a tali incidenti e lesioni”, ha detto Leviev.

READ  Cavalleria: cavalli dell'esercito in fuga galoppano per Londra