Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Joe Biden accusa la Russia di genocidio in Ucraina

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha accusato la Russia di genocidio. Il presidente russo si è rivolto direttamente a Putin durante un evento in Iowa.

il nostro presidente Joe Biden La Russia è stata apertamente accusata di uno Genocidio A Ucraina essere responsabile. “L’ho chiamato genocidio perché sta diventando sempre più chiaro che Putin sta solo cercando di cancellare l’idea di essere ucraino”, ha detto Biden martedì (ora locale) durante una visita nello stato americano dell’Iowa.

Poco prima, Biden ha parlato per la prima volta di genocidio alla luce della guerra aggressiva della Russia contro l’Ucraina. In un discorso sull’elevata inflazione negli Stati Uniti, Biden ha dichiarato martedì in Iowa: “Il tuo budget familiare, la tua capacità di riempire il serbatoio – niente di tutto ciò dovrebbe dipendere da un dittatore dall’altra parte del mondo che dichiara guerra e si impegna genocidio.”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha elogiato la sua controparte americana. Ha scritto su Twitter: “Parole vere da un vero leader. Una vanga è essenziale per resistere al male. Siamo grati per l’assistenza americana fornita finora e abbiamo un disperato bisogno di armi più pesanti per prevenire ulteriori atrocità russe”. .

Ho già parlato di crimini di guerra

Il governo degli Stati Uniti ha già la Russia crimini di guerra in Ucraina, ma Washington inizialmente non ha sollevato l’accusa di genocidio.

Dopo le atrocità commesse contro i civili nel sobborgo di Bucha a Kiev, Biden ha definito Putin un “criminale di guerra” all’inizio della scorsa settimana. Tuttavia, alla domanda se le azioni costituissero un genocidio, il presidente degli Stati Uniti ha detto: “No, penso che sia un crimine di guerra”.

READ  Escalation del conflitto in Medio Oriente: oltre 200 morti negli attacchi aerei in Israele e nella Striscia di Gaza - politica

Secondo fonti ucraine, diversi corpi di civili sono stati trovati anche nel sobborgo di Bucha, a Kiev, dopo che l’esercito russo si era ritirato dall’area della capitale. Diversi rappresentanti dei governi occidentali, tra cui il cancelliere Olaf Schultz (SPD), hanno parlato di “crimini di guerra” in relazione alle atrocità. Mosca nega ogni responsabilità e parla di foto e video falsi.