Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il rischio è aumentato da alcune vitamine

Il rischio è aumentato da alcune vitamine

  1. 24vita
  2. Vivi sano

Le vitamine possono essenzialmente ridurre il rischio di cancro. Ma la Società tedesca contro il cancro mette in guardia dall’assunzione di quantità aggiuntive di integratori alimentari.

Molte persone cercano di nutrire il proprio corpo nel miglior modo possibile fornendo vitamine e minerali sani, motivo per cui alcune persone si rivolgono agli integratori alimentari e ai preparati vitaminici. Tuttavia, sempre più esperti invitano alla cautela quando si tratta di assumere dosi elevate di vitamine ACE e preparati multivitaminici. Gli studi dimostrano che molti integratori vitaminici da banco non forniscono benefici significativi. È stato dimostrato che il rischio di cancro, soprattutto di cancro ai polmoni, aumenta Centro tedesco per la ricerca sul cancro.

Qual è l’effetto delle vitamine sullo sviluppo delle malattie?

Gli studi dimostrano che l’assunzione di vitamina A, vitamina B6 e B12 può aumentare il rischio di cancro ai polmoni. © Zoonar.com/Ziga Plahutar/Imago

Vari studi hanno ora dimostrato, come ad esempio: Stare da Giornale di indagine clinica Sottolinea che il rischio di sviluppare un tumore maligno ai polmoni può aumentare assumendo ulteriori vitamine.

Non perdetevi nulla: trovate tutto ciò che riguarda la salute nella newsletter periodica del nostro partner 24vita.de.

Le vitamine presenti nella frutta e nella verdura generalmente riducono il rischio di cancro

È importante sapere che le vitamine sono importanti per la prevenzione del cancro. Secondo il rapporto, le vitamine che vengono tipicamente consumate attraverso la dieta generalmente non comportano un aumento del rischio di cancro Centro tedesco per la ricerca sul cancro. In effetti, riduce anche il rischio di cancro. Tuttavia, alcuni integratori vitaminici ad alte dosi aggiunti al corpo possono comportare un rischio di cancro.

READ  Corona: le statistiche regionali sugli incidenti non sono più disponibili | NDR.de - Notizie - Schleswig-Holstein

Gli studi dimostrano in particolare una relazione tra un aumento del rischio di cancro ai polmoni e gli effetti delle seguenti vitamine:

  • Vitamina A e beta carotene: In particolare, le persone che già rientrano in un gruppo a rischio di cancro ai polmoni – ad esempio i fumatori o le persone che lavorano con l’amianto – mostrano un ulteriore aumento del rischio quando assumono integratori contenenti vitamina A e beta-carotene.
  • Vitamina B6 e B12: Si è scoperto che gli uomini che assumevano alte dosi di vitamina B6 e vitamina B12 per un lungo periodo di tempo avevano maggiori probabilità di sviluppare il cancro ai polmoni. Questo rischio non è stato osservato nelle donne.

Non è stata ancora dimostrata una chiara relazione tra l’assunzione extra di vitamina C e il cancro ai polmoni. Gli esperti dicono che sono necessari ulteriori studi per verificare questo collegamento. Tuttavia, la ricerca ha già dimostrato che alte dosi di integratori di vitamina C, soprattutto nelle donne, possono aumentare il rischio di cancro ai polmoni.

Anche se si sospetta che alcune vitamine aumentino il rischio di cancro, gli studi dimostrano che l’assunzione di vitamina D, ad esempio, può essere utile nel prevenire o ritardare la demenza.

Questo articolo contiene solo informazioni generali sull’argomento sanitario in questione e non è quindi destinato all’autodiagnosi, al trattamento o alla terapia. Non sostituisce in alcun modo la visita dal medico. Sfortunatamente, la nostra redazione non può rispondere a domande individuali sulle condizioni mediche.

Questo articolo è stato creato utilizzando l’assistenza automatizzata ed è stato attentamente rivisto dalla redattrice Natalie Hall-Deschel prima della pubblicazione.