Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il ministro dell’Ambiente Steffi Lemke vuole adattare la pianificazione urbana al cambiamento climatico

Il ministro dell’Ambiente Steffi Lemke vuole adattare la pianificazione urbana al cambiamento climatico

Germania Riserva naturale

Il ministro dell’Ambiente Lemke vuole adattare la pianificazione urbana al cambiamento climatico

La ministra federale dell'ambiente Steffi Lemke in viaggio attraverso la foresta alluvionale di Lipsia a settembre

La ministra federale dell’ambiente Steffi Lemke in viaggio attraverso la foresta alluvionale di Lipsia a settembre

Fonte: Agenzia di stampa tedesca/Hendrick Schmidt

Puoi ascoltare i nostri podcast WELT qui

Per visualizzare il contenuto incorporato è necessario ottenere il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori del contenuto incorporato richiedono questo consenso come fornitori di servizi terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell’articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

Il ministro federale dell’Ambiente Steffi Lemke vuole preparare i comuni ad affrontare i rischi del cambiamento climatico come siccità più lunghe o piogge più intense. Il politico verde lamenta che i fiumi si sono raddrizzati e le paludi si sono prosciugate da secoli. Questo non può essere cambiato rapidamente.

TI parchi cittadini tremano, le strade sono inondate da piogge torrenziali: il ministro federale dell’Ambiente Steffi Lemke ha chiesto che la futura pianificazione urbana sia adattata alle sfide poste dalla crisi climatica. “La pianificazione della città e dell’intera comunità deve essere riconsiderata”, ha detto il politico verde. Il broker specializzato “Table.Media”.

READ  Ecco quanto l'esercizio fisico influisce sulla tua salute

Di fronte al cambiamento climatico, la Germania deve adattarsi a “troppa e troppo poca acqua e temperature elevate allo stesso tempo”: “Ciò che ciò significherà a Dessau, Deggendorf o Kiel sarà completamente diverso. Pertanto, è importante per i comuni per preparare analisi dei rischi per le loro condizioni locali. “Tutti i settori della società, compresa l’agricoltura, l’edilizia e la logistica, sono interessati dai cambiamenti.

Ancora sul tema della pianificazione urbana

Lemke ammette che cambiare rotta rapidamente è difficile. “Non si tratta di una svolta rapida, ma dell’inversione di un vettore che va nella stessa direzione sbagliata da molto tempo.” Per secoli gli uomini hanno lavorato contro la natura: “Le paludi sono state prosciugate, i fiumi sono stati sviluppati nei corsi d’acqua. Uno sviluppo così lungo, che ha creato così tante prosperità, non può essere cambiato da freni brevi e rapidi.

Ci vogliono “persuasione e concetti convincenti, soprattutto per coloro che vivono con vecchi modelli, ad esempio perché hanno una fattoria su una palude prosciugata”. Molto più importante è creare perdenti. La mancata azione potrebbe diventare così costosa “che sarà difficile per lo Stato compensare tutte le conseguenze”.