Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il ministro degli Esteri Barbock non si recherà a Pechino per le Olimpiadi

Berlino (Dpa) – Il ministro degli Esteri tedesco Annallina Barbock non si recherà a Pechino per le Olimpiadi invernali di febbraio.

© Michael Kappeler (DPA)

politica sportiva

“Sono un grande fan dello sport, ma sicuramente non andrò alle Olimpiadi in questo momento – non era molto comune per i ministri degli esteri in passato”, ha detto il politico verde a dpa. Ma questa è una sua decisione personale. Si cerca una linea comune con i partner Ue sulla questione del boicottaggio diplomatico dei Giochi.

Gli Stati Uniti hanno annunciato settimane fa che non avrebbero inviato alcun rappresentante ufficiale ai Giochi in Cina. Australia, Canada, Gran Bretagna e Nuova Zelanda hanno seguito l’esempio. Lo sfondo, tra gli altri, è lo stato dei diritti umani nel Paese più popoloso del mondo. La leadership di Pechino è sotto attacco per il trattamento riservato a minoranze come uiguri e tibetani, ma anche per aver represso il movimento democratico di Hong Kong o le sue minacce contro Taiwan.

Il presidente russo Vladimir Putin ha criticato il boicottaggio politico delle Olimpiadi invernali come inaccettabile. “Questa è una decisione inaccettabile e sbagliata”, ha detto alla sua importante conferenza stampa annuale poco prima di Natale. “Siamo sempre stati contrari alla politicizzazione dello sport”. Il capo del Cremlino prevede di recarsi a Pechino a febbraio per celebrare l’apertura dei Giochi.

© dpa-infocom, dpa: 211229-99-530566 / 2

READ  Quanto sarebbe complicato qualificarsi a Miami?