Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

BVB: Un putiferio per la presunta rinuncia allo stipendio per il Dortmund – Stelle della Bundesliga

Grande botto in BVB!

I professionisti del Borussia Dortmund devono rinunciare allo stipendio! Lo ha riferito mercoledì mattina il quotidiano “Ruhr Nachrichten”.

Secondo le informazioni BILD, l’esenzione salariale presso BVB non è un problema al momento!

Il capo della BVB Hans-Joachim Watzke (62) ha smentito le notizie citate dall’agenzia di stampa tedesca: “Non si è parlato in questa direzione”.

Secondo il quotidiano “Ruhr Nachrichten”, BVB voleva assorbire le perdite della pandemia di Corona rinunciando allo stipendio. Al momento, il club deve giocare di nuovo davanti a file vuote a causa delle circostanze: una perdita fino a quattro milioni di euro a partita!

Senza di essa, non raggiungerai più i tuoi obiettivi di business. Inizialmente il club aveva pianificato di perdere tra i dieci e i 15 milioni di euro.

All’assemblea generale della società per azioni all’inizio del mese, Watzke ha dichiarato: “Se a gennaio o febbraio si scopre che ciò è inevitabile, avremo queste conversazioni”.

Secondo le informazioni di BILD, questo non è un problema, poiché c’è la speranza che in un prossimo futuro possa essere possibile giocare di nuovo davanti agli spettatori, come ad Amburgo o Berlino.

Le stelle del BVB avevano già rinunciato a una parte dei loro stipendi due volte. Nella stagione precedente, l’importo era presumibilmente di 8,25 milioni di euro, nella stagione Corona 2019/20 era di cinque milioni di euro. A causa della mancanza di entrate pubbliche, il club ha subito una perdita di oltre 72 milioni di euro nell’ultimo anno finanziario 2020/2021!

Watzke ha escluso la restituzione della somma persa alla cassa con la vendita dei giocatori: “Fatta eccezione per Roman Burke, che era l’unico giocatore della squadra professionistica a non aver giocato, finora non avremmo potuto fare a meno di un giocatore .”

READ  Sci alpino - punto esclamativo alla partenza: brilla la stella dello sci Shiffrin