Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il gol record dell’Albania ha momentaneamente sbalordito l’Italia

Il gol record dell’Albania ha momentaneamente sbalordito l’Italia

A partire dal: 15 giugno 2024 23:03

I campioni in carica dell’Italia hanno aperto la loro campagna europea con una vittoria per 2-1 (2-1) contro la squadra ospite dell’Albania sabato (15 giugno 2024). Nedim Bajrami ha segnato il primo gol al 1° minuto di gioco, e Alessandro Bastoni (11°) e Nicolò Parella (16°) hanno ribaltato la situazione prima dell’intervallo.

Per essere più precisi, il gioco è stato interrotto di mano al 23esimo secondo, quando la palla era già in rete. Bajrami ha poi detto “grazie” dopo un disastroso tiro di Federico DiMarco direttamente ai piedi di Bajrami, sparando la palla nell’incrocio dei pali da pochi metri – mentre ha fatto la storia per l’Albania con una vittoria per 1-0.

  • Giornata di gioco della prima squadra
    Freccia destra

  • In diretta per ascoltare e ascoltare sul ticker: Albania vs Italia
    Freccia destra

Bastoni con equilibrio

Perché: mai prima d’ora un giocatore aveva segnato in una finale di un Campionato Europeo. Nel 2004, il russo Dmitri Krichenko segnò dopo 67 secondi nella vittoria per 2-1 contro i futuri campioni d’Europa della Grecia.

Nonostante lo shock iniziale, la Squadra Azzurri si è calmata solo brevemente e poi ha giocato da outsider, con Klaas Gjazula del Darmstadt da solo in panchina, seduto contro il muro. Lorenzo Pellegrini spara il primo tiro a lato (2°), bene Alessandro Bastoni all’11’. Dopo un bel cross di Pellegrini, il 25enne dell’Inter ha annuito incontrastato per pareggiare.

L’Italia domina, Parella segna

I campioni d’Europa in carica non si sono fermati e hanno continuato a dominare la partita a piacimento. Il risultato di questa pressione costante: al 16′, Nicolò Parella segna con un notevole tiro al volo regalando all’Italia il meritato vantaggio. La partita è finita e i tifosi albanesi, precedentemente infuriati, nell’arena del Dortmund si sono in gran parte calmati.

La squadra di Mister Luciano Spalletti ha tolto un po’ il piede dall’acceleratore. Gianluca Scamacca si è fatto respingere dal portiere Alex Merrett al 40′ prima che Davide Fratessi segnasse con un pallonetto al 33′. Dall’Albania non è arrivato nulla dopo il tiro dalla distanza di Jasir Asani (44esimo) tentato prima dell’intervallo.

Manaj ha l’equilibrio in piedi

Nel secondo tempo il quadro della partita non è cambiato molto. L’Italia era stata la squadra dominante in partita, e l’Albania ora ci ha provato un po’ di più – o almeno ci ha provato un po’. La squadra di Mister Silvinho non rappresenta un grosso pericolo. La maggior parte dell’incontro è proseguita nella metà albanese. Nella ripresa (60′) Federico Chiesa ha segnato il primo tiro d’ammonizione.

Successivamente i campioni in carica passarono alla modalità amministrativa e il gioco si diffuse sempre di più, mettendo a rischio anche gli italiani. Infine, un altro gol degli innocui albanesi avrebbe potuto cambiare completamente la partita. E al 90′ gli outsider hanno avuto proprio questa occasione. Joker Ray Manaj ha sparato oltre la porta e alla fine gli italiani si sono assicurati una vittoria di misura ma meritata.

Il prossimo avversario dell’Italia è la Spagna

“Avremmo dovuto segnare più gol”, ha ammesso schietto Parella dopo la partita. “È sempre pericoloso quando c’è un goal.” L’Italia proseguirà nel Gruppo B contro la Spagna a Gelsenkirchen il 20 giugno (ore 21), mentre l’Albania affronterà la Croazia nella seconda partita del girone il 19 giugno (ore 15).

READ  Caorle ha portato l'Italia nel Bayerwald - Zona Cham - Notizie