Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Il colpo di stato a Mosca è iniziato”: l’Ucraina si aspetta una svolta ad agosto – la guerra è finita entro la fine dell’anno

‘Il colpo di Stato a Mosca è iniziato’
L’Ucraina si aspetta una svolta ad agosto: la guerra sarà finita entro la fine dell’anno

L’intelligence militare ucraina presume fermamente che la battaglia contro l’invasione russa avrà successo. La forza spesso citata dell’esercito di Mosca è una leggenda. Sai esattamente quali sono i piani del tuo avversario. Entro la fine dell’anno, Kiev aveva riconquistato tutti i territori occupati.

Il capo dell’intelligence militare ucraina, Kirillo Budanov, prevede che le ostilità continueranno per mesi. Allo stesso tempo si mostra in un’intervista Skynos Certi che ci sarà una “svolta nella seconda metà di agosto” e che la guerra finirà entro la fine dell’anno. L’Ucraina avrebbe quindi riconquistato tutte le terre, inclusi Donbass e Crimea. Secondo lui, nulla è cambiato nelle tattiche russe. Mosca continua a subire pesanti perdite. Non ha fornito alcuna informazione sul numero delle vittime.

“Sappiamo tutto del nostro nemico”, ha detto il 36enne. “Conosciamo i loro piani, soprattutto quando sono disposti”. La forza dell’esercito russo è una leggenda. L’Ucraina combatte la Russia da otto anni ormai. La forza spesso citata dell’esercito russo è un mito. È una “folla di persone armate”. In caso di bombardamento di artiglieria, molti soldati lascerebbero le loro posizioni e abbandonerebbero il loro equipaggiamento.

Budanov era anche convinto che in caso di sconfitta ci sarebbe stato un cambio di leadership russa. Questo processo è già iniziato. Quando gli è stato chiesto se fosse in corso un colpo di stato, ha risposto seccamente con “sì”. Il presidente del Cremlino Vladimir Putin era “in cattive condizioni fisiche e mentali e molto malato”. Ha il cancro e altre malattie. Ha detto sapendo che questo è il suo lavoro.

Secondo fonti ucraine, Budanov ha il grado di maggiore generale. Di conseguenza, nell’agosto 2020 è stato nominato dal presidente Volodymyr Zelensky con decreto a capo del servizio di intelligence militare.

READ  Il segretario alla Brexit Frost si dimette