Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Caos Corona in Corea del Nord – Da 0 a 350.000 pazienti in sole 24 ore – Politica all’estero

L’incubo di Kim si avvera: Corona colpisce il suo paese!

Nessun caso di Covid-19 è stato segnalato per due anni, ma ora la Corea del Nord ha ufficialmente riconosciuto un decesso nel Paese dopo aver contratto il virus per la prima volta.

I media di propaganda di Kim Jong-un hanno riferito venerdì che sei persone erano morte dalla fine di aprile – con una febbre, per ragioni ancora poco chiare, che si è diffusa in modo esplosivo in tutto il paese. I residenti sono incoraggiati a sciacquarsi la bocca con acqua salata e a bere latte.

“Più di 350.000 persone si sono ammalate in breve tempo”, dice. In uno dei decessi è stata rilevata una sottovariante ommicron BA.2.

Proprio il giorno prima, il Paese isolato aveva ufficialmente confermato la sua infezione con l’agente patogeno per la prima volta dall’inizio della pandemia di Corona, più di due anni fa.

“Quando Kim Jong Un ammette personalmente al pubblico lo scoppio del virus Corona, si scopre che si tratta di una situazione pericolosa per la Corea del Nord, perché il Paese ha già un sistema sanitario catastrofico e non ha le capacità di test e vaccinazione. Anche economicamente, il Paese è a terra a causa delle sanzioni e dell’isolamento autoimposto contro il Corona virus”, spiega alla BILD l’esperto coreano Hartmut Koschek.


Pyongyang: L’insegnante misura la temperatura corporea dello studenteFoto: Cha Seung Ho / d

“Esplosione massiccia”

La Corea del Sud sta ora ipotizzando un “focolaio su larga scala di Covid-19” nel paese vicino. Il governo di Seoul ha offerto supporto. L’ufficio del presidente Yoon Seok-yeol ha dichiarato di voler fornire vaccini contro la malattia alla Corea del Nord, ha affermato il suo ufficio a Seoul.

L’offerta corrispondente deve essere inviata tramite il Ministero dell’Unità. L’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap ha citato un funzionario del governo che ha affermato che la stessa Corea del Nord non ha ancora richiesto assistenza.

Secondo i rapporti della Corea del Nord, più di 162.000 persone hanno sviluppato una febbre improvvisa che si è completamente calmata. Tuttavia, quasi 188.000 pazienti in quarantena stanno ancora ricevendo cure. Tuttavia, inizialmente non era chiaro quante persone avessero effettivamente il coronavirus.


Il negozio di alimentari è disinfettato

Il negozio di alimentari è disinfettatoFoto: Jeon Cheol Jin / m

“L’emergenza di Stato più pericolosa”

Secondo gli osservatori, i numeri indicano la probabile portata dell’epidemia di Corona nel Paese. Gli esperti avvertono da tempo che la Corea del Nord avrà difficoltà ad affrontare un grave focolaio a causa del suo sistema sanitario inadeguato. La stessa Corea del Nord ha parlato dello “stato di emergenza più pericoloso”.

“Quello che è incongruente con la situazione è che la Corea del Nord ha appena ripreso test missilistici e sta flettendo la sua ‘forza militare’. Alla sua inaugurazione di questa settimana, il nuovo presidente della Corea del Sud ha chiarito che era disposto a impegnarsi nel dialogo e sostenere la Corea del Nord, ma spinto per la completa denuclearizzazione del paese. ‘spiega Kaushik.

E i media ufficiali hanno riferito che Corona si è ora diffusa in tutto il paese. Ha aggiunto che il dittatore Kim Jong Un è stato informato di ciò durante una visita al Centro per la prevenzione delle epidemie a Pyongyang.

“Ci sono state varie offerte di vaccini dall’estero, ma la Corea del Nord li ha rifiutati tutti. L’importazione di due milioni di dosi nell’ambito della campagna Covax dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è fallita a causa dei requisiti di trasparenza – chi si vaccina e chi no – e della logistica, per esempio a causa delle opzioni di refrigerazione”. Inoltre, gli stranieri avrebbero dovuto poter entrare nel Paese”. Christian Taks della Fondazione Friedrich Naumann di Seoul al BILD.


La pandemia di Corona colpisce un paese che non può nemmeno soddisfare le sue capacità di test

La pandemia della corona colpisce un paese che non ha nemmeno capacità di testFoto: Cha Seung Ho / d

Kim ha tutto bloccato

Kim aveva ordinato un blocco a livello nazionale giovedì. Tutte le città e le contee devono essere in stretto blocco. Il modo in cui le persone vengono assistite durante il coprifuoco non è stato considerato chiaro.

Secondo le organizzazioni delle Nazioni Unite, gran parte della popolazione nel paese di circa 26 milioni di persone soffre di malnutrizione o malnutrizione.

“Si teme che l’approvvigionamento, già problematico per gran parte della popolazione, diventi più difficile. L’impatto sull’economia sarà verosimilmente violento. Difficile anticipare ulteriori sviluppi, ma è certo che più il livello di allerta è ora attivo”, afferma Thaks.


Molto probabilmente è stato un super evento: la parata militare di Kim due settimane fa

Molto probabilmente è stato un super evento: la parata militare di Kim due settimane faFoto: Agenzia di stampa centrale coreana / tramite Reuters

I media statali hanno riferito che il dittatore si è lamentato durante una visita al Centro statale per la prevenzione delle epidemie che c’era un “punto debole” nell’attuale sistema di prevenzione delle emergenze.

Si dice che Kim abbia affermato che ogni impianto di lavoro e di produzione, nonché tutte le unità abitative dovrebbero essere isolate l’una dall’altra. Ha espresso fiducia che le autorità competenti possano “cancellare le fonti della diffusione dell’insidiosa epidemia”.


Ci sono soldi per questo: le armi più pesanti, ma non per le cure mediche di base

Ci sono soldi per le armi più pesanti, ma non per le cure mediche di baseFoto: Agenzia di stampa centrale coreana / tramite Reuters

Grandi missili, ma senza infrastrutture mediche per la popolazione: “Praticamente tutto è mancante e ora le strategie che altri paesi hanno avuto più di due anni per sviluppare devono essere sviluppate e attuate, non c’è nemmeno una capacità di test che avrebbe fornito informazioni sul numero di. infezioni, per non parlare del numero sufficiente di letti ospedalieri, dispositivi medici e farmaci”, spiega Thaks.

La leadership comunista ha chiuso anticipatamente i confini nazionali a causa della pandemia. A partire da giovedì, la Corea del Nord era uno dei pochi paesi che non aveva segnalato un singolo caso di infezione all’Organizzazione mondiale della sanità. All’estero, le affermazioni della Corea del Nord di essere esente da corona sono state messe in discussione. Si ritiene che il virus sia entrato nel paese attraverso la vicina Cina e le attività del mercato nero.


Scheda/Mappa: Scheda informativa sulla Corea del Nord - Infografica

READ  Campagna contro il vaccino Biontech / Pfizer esposto in Francia