Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“I virus stanno diventando sempre più dannosi”: ricercatore: è improbabile che ci siano varianti più pericolose

I virus stanno diventando sempre più dannosi.
Ricercatore: è improbabile che ci siano varianti più serie

L’aggressivo tipo delta del coronavirus sta causando violente ondate di infezione in tutto il mondo. L’immunologo Sarah Gilbert sospetta che possa verificarsi una mutazione più grave. Secondo lo sviluppatore del vaccino Astrazeneca, l’aumento dell’immunità modifica l’aspetto del virus.

Uno degli sviluppatori del vaccino Astrazeneca contro il Corona considera attualmente alquanto improbabile l’emergere di un tipo di virus più pericoloso proveniente da Delta. “I virus di solito diventano più dannosi man mano che si diffondono e non c’è motivo di credere che ci sarà una versione più virulenta di SARS-CoV-2”, ha detto l’immunologo dell’Università di Oxford Sarah Gilbert a un evento online della Royal Society of Medicine.

Né presumono che il virus muti in modo da eludere gli effetti dei vaccini. Invece, Gilbert sospetta che il virus si evolverà in modo simile ad altri coronavirus stagionali, data la crescente immunità della popolazione.

Dall’inizio dell’epidemia, Sars-CoV-2 è cambiato a causa di mutazioni, tanto da essere diventato significativamente più contagioso. Innanzitutto la cosiddetta variante alfa, inizialmente registrata in Inghilterra, si è diffusa in tutto il mondo lo scorso inverno. La prima variante delta scoperta in India seguì in primavera.

Astrazeneca continua a sviluppare la tecnologia

Astrazeneca si affida alla prossima generazione di tecnologia RNA in un accordo multimilionario. L’azienda farmaceutica ha annunciato che è stata concordata una partnership per lo sviluppo di nuovi farmaci basati su questa tecnologia con la start-up Vaxequity, fondata dall’esperto di vaccini Robin Shattuck dell’Imperial College di Londra. Vaxequity riceverà un pagamento fino a $ 195 milioni da Astrazeneca se verranno raggiunti determinati traguardi nel corso della collaborazione. Inoltre, c’erano tasse di licenza per i prodotti.

La partnership si concentra sulla cosiddetta tecnologia dell’RNA auto-rinforzante. Funziona in modo simile a quello che si trova nei vaccini a RNA messaggero (mRNA) di Biontech/Pfizer e Moderna. Tuttavia, un vaccino a RNA auto-amplificante non contiene solo il codice genetico che consente alle cellule di produrre proteine ​​bersaglio. Fa anche molte copie dell’RNA con queste istruzioni, quindi le dosi possono essere più piccole ed economiche.

READ  Ciò che è importante per i vacanzieri ora?