Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Boris Johnson sconvolto dal discorso Onu sul clima: “Kermit aveva torto”

Kermit the Frog, il cambio di nome e la torta di CO2: il primo ministro britannico è riuscito a dire tutto in un discorso all’Assemblea generale delle Nazioni Unite. In realtà si trattava di protezione del clima.

Primo Ministro britannico Boris Johnson Ha continuato la sua tradizione di apparizioni comiche davanti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite con un discorso sulla lotta ai cambiamenti climatici. Di fronte all’imminente fallimento della COP 26 in Glasgow A novembre, Johnson nel suo discorso al dibattito generale delle Nazioni Unite su New York Maggiori sforzi mercoledì sera. Ha detto: “Abbiamo un grande potere per cambiare le cose o cambiare le cose in meglio e un grande potere per salvare noi stessi”.

Johnson ha affermato che l’azione per il clima non solo aiuterebbe il pianeta, ma anche le economie: “Quando Kermit la rana ha cantato, ‘Non è facile essere verdi’ – ricordi? – Voglio che tu sappia che si sbagliava. Si sbagliava. Si sbagliava. . Johnson ha detto del personaggio della rana. Famoso da “The Muppets Show”: Puoi vedere l’intera scena nel video sopra o Qui.

“Belle foreste di turbine eoliche”

Oltre a piantare alberi, Johnson ha particolarmente elogiato l’energia eolica – a suo modo: “Nei prati allagati di Doggerland, abbiamo tra Gran Bretagna L’Olanda ha creato grandi foreste nel Mare del Nord da bellissime turbine eoliche. In effetti, produciamo così tanto vento offshore che sto pensando di cambiare il mio nome in “Boris” Johnson in onore del dio del vento del nord. “

Nel suo discorso, il primo ministro britannico, noto per le sue apparizioni ridicole, ha ringraziato il presidente cinese Xi Jinping Per il suo annuncio che non avrebbe più esportato centrali elettriche a carbone. Ha anche elogiato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden per aver promesso miliardi di dollari aggiuntivi in ​​aiuti per il clima. A Johnson piaceva anche la nuova tecnologia con cui poteva “prendere l’anidride carbonica e metterla in una torta al cioccolato”.

READ  Una protesta contro la politica ambientale: una massiccia catena umana intorno al Mar Menor

Il Primo Ministro ha anche chiarito che il percorso globale nella lotta al riscaldamento globale con un previsto aumento della temperatura di 2,7 gradi entro il 2100 è un percorso fatale. “Spero che Cop 26 sarà il 16° compleanno dell’umanità in cui non c’è molta miseria, ma c’è una festa in cui scegliamo di crescere”, ha detto Johnson. Ecco perché le “Candele del mondo in fiamme” dovrebbero essere spente alla Conferenza sul clima.