Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

I ricercatori avvertono di allentare le procedure prima della fine della campagna di vaccinazione

Secondo uno studio condotto da ricercatori dell’Istituto di scienza e tecnologia di Klosterneuburg, dovresti prestare particolare attenzione durante i periodi di tassi di vaccinazione relativamente alti a causa delle potenziali opzioni di fuga.

Al fine di prevenire il verificarsi di una variante SARS-CoV-2 in grado di aggirare il più possibile la protezione vaccinale (variante di fuga), dovrebbero rimanere in vigore misure di contenimento come indossare una maschera o mantenere le distanze fino alla fine delle campagne di vaccinazione. Questo è il risultato di uno studio condotto dai ricercatori dell’Istituto di scienza e tecnologia (IST Austria) di Klosterneuburg (Bassa Austria) sulla rivista “Scientific Reports”. Dovresti prestare particolare attenzione durante i periodi di tassi di vaccinazione relativamente alti.

Il team guidato da Fyodor Kondrashov e Simon Rela ha affrontato la questione di quanto siano probabili le varianti di fuga in condizioni diverse. A tal fine, gli scienziati hanno esteso un modello epidemiologico classico per includere ipotesi evolutive sull’evoluzione di mutazioni rare e sull’impatto delle vaccinazioni attraverso i vaccini sull’epidemia, hanno spiegato in una conferenza stampa online organizzata dalla rivista specializzata.

Infetto “come un mini bioreattore”

Le precedenti interruzioni nella lotta alle epidemie attraverso variabili note hanno dimostrato in modo impressionante che gli agenti patogeni possono cambiare allegramente. “L’evoluzione è difficile da prevedere”, ha detto Kondrashov, ma si può chiaramente affermare che un agente patogeno come SARS-CoV-2 ha maggiori probabilità di sviluppare una mutazione che elude la difesa immunitaria formata dalla vaccinazione se ottiene quante più opportunità possibili . Secondo Rela, chiunque venga infettato durante una pandemia è “come un mini bioreattore”, generalmente noto come un potenziale terreno fertile in miniatura per una nuova variante. Pertanto, “i vaccini sono la nostra migliore opzione” per evitarlo.

READ  Convalida delle notizie: il 43% delle persone appena infette viene vaccinato? Vaccinazione corona

Ciò illustra l’importanza delle campagne di vaccinazione che vengono attuate il più rapidamente possibile e su larga scala – e che a livello globale, secondo i ricercatori, che hanno riscontrato anche un effetto paradossale nel corso dei loro calcoli: secondo le loro analisi, il rischio di creare una variante di fuga aumenta quando gran parte della popolazione è già vaccinata, ma allo stesso tempo le vie di trasmissione non sono controllate da misure di contenimento, come hanno scritto gli scienziati nel loro lavoro. Soprattutto quando molti sono già immunizzati contro il tipo selvatico e co, i vantaggi della variante della maledizione saranno più pronunciati e si diffonderà più velocemente nella popolazione.

I calcoli di più di tre anni di epidemia hanno anche mostrato che un tale agente patogeno era più probabile che si verificasse se circa il 60 percento dei dieci milioni di popolazione simulata fosse stato immunizzato. Per fare un confronto: in Austria meno del 60% della popolazione è parzialmente immunizzato e poco più del 50% è completamente immunizzato.

Tuttavia, ci si potrebbe armare contro questo scenario: “Il nostro modello mostra anche che se la campagna di vaccinazione è in fase di completamento e gli interventi non farmaceutici rimangono in atto, esiste la possibilità che le mutazioni resistenti al vaccino vengano completamente eliminate dalla popolazione virale, ” ha detto Rila.

Oltre al numero di feriti o morti, i fattori decisivi sono anche

Nel complesso, i risultati mostreranno che mentre la pandemia continua, anche nuovi fattori oltre al numero di infezioni o decessi diventeranno decisivi. Kondrashov ha sottolineato che ora bisogna prestare attenzione a diversi modi per prevenire il più possibile l’ulteriore sviluppo del virus.

READ  Corona: frenesia della ricerca - una malattia completamente diversa dal previsto

Da questo punto di vista, non sembra controproducente consigliare alle persone di indossare le mascherine anche se sono già state vaccinate. Perché è sempre possibile che ci sia un virus resistente già sconosciuto, di cui bisogna troncare le vie di trasmissione anche al termine della campagna vaccinale. Gli autori dello studio erano convinti che ciò richiedesse una certa dose di ripensamento e con il loro lavoro vogliono anche contribuire alla discussione sulla revoca delle misure di contenimento.

(cosa o cosa)