Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

I “responsabili dei problemi” danneggiano le aziende

pte20240219003 Istruzione/Professione, Commercio/Economia

Un’ingenuità mortale quando i responsabili delle assunzioni sottoscrivono il valore contabile fino al 64%.

Assumere manager problematici distrugge le aziende (Foto: Mohamed Hassan/Pixabay)

Assumere manager problematici distrugge le aziende (Foto: Mohamed Hassan/Pixabay)

Portsmouth/Manchester/Palmerston Nord (pte003/02/19/2024/06:10)

I manager che mostrano un comportamento professionale discutibile riducono il valore dell’azienda fino al 64%. Lo studio è stato condotto da ricercatori di università britanniche e pubblicato sul British Journal of Management. Portsmouth E Salford E il Università Massey Definisce i “direttori problematici” come membri del consiglio che hanno una storia di coinvolgimento in fallimenti, cause legali, cattiva condotta aziendale, importanti aggiustamenti contabili e scandali, o che sono stati sovracompensati. Erano inclini a imprese rischiose e abusavano del loro potere prendendo decisioni serie e avventate.

Le “mele marce” sono un grosso problema

Un’analisi di 8.926 aziende statunitensi tra il 2004 e il 2018 ha rilevato che l’assunzione di problem manager ha quasi raddoppiato il numero di decisioni discutibili all’interno dell’azienda a causa della bassa qualità del reporting finanziario e della mancanza di trasparenza, dal 2,33 al 4,17%. “Queste ‘mele marce’ possono rovinare l’intero barile”, afferma Jia Liu dell’Università di Portsmouth.

“Questi individui raramente vengono licenziati per la loro cattiva condotta. Invece, questi incidenti vengono nascosti per proteggere la reputazione dell'azienda. Abbiamo anche visto numerosi esempi di manager promossi a posizioni senior con compensi più alti, anche se le loro precedenti aziende si sono trovate in gravi difficoltà. “Difficoltà finanziarie”, dice l’economista.

Eccessiva sicurezza e narcisismo

Precedenti ricerche hanno dimostrato che il 34% degli amministratori delegati mente al consiglio di amministrazione o agli azionisti nascondendo sanzioni per guida in stato di ebbrezza e altri reati o fornendo false credenziali. Il 21% di loro ha avuto rapporti inappropriati con i propri subordinati, appaltatori o consulenti e il 16% ha utilizzato in modo improprio i fondi aziendali.

READ  La ricerca sui vertici rileva che le aziende di e-commerce nel Regno Unito e in Irlanda sono in ritardo rispetto ai loro concorrenti dell'UE e degli Stati Uniti nella corsa alla trasformazione digitale.

È noto che i tratti comportamentali, tra cui l’eccessiva sicurezza e il narcisismo, influenzano il processo decisionale relativo alla politica di innovazione, ai risultati degli investimenti, alla qualità dell’informativa finanziaria e all’assunzione di rischi. “Molte delle principali crisi finanziarie delle aziende sono causate da decisioni rischiose”, afferma Burhan Boyan della Massey University. “I nostri risultati, se utilizzati dai politici, potrebbero aiutare a proteggere le economie nazionali e globali”.

(FINE)