Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L'ex capo del Kaufhof concede all'azienda solo pochi anni

L'ex capo del Kaufhof concede all'azienda solo pochi anni

  1. Home page
  2. Reno-Meno
  3. Offenbach

Insiste

La GaleriaKarstadt-Kaufhof ha un futuro? L'ex presidente Lovro Mandak è scettico. Nell'intervista ha parlato anche delle sedi di Offenbach e Hanau.

Offenbach – tre fallimenti in tre anni e mezzo, È prevista la chiusura di altre 16 filiali delle attuali 96: La GaleriaKarstadt-Kaufhof non può sfuggire ai titoli negativi. In un'intervista, Lovro Mandac, ex direttore di Kaufhof, ha parlato delle sue esperienze con il nuovo investitore storico Galeria, delle esigenze di investimento di tutti i negozi e del futuro del formato di vendita al dettaglio dei grandi magazzini.

Signor Mandak, in preparazione alla nostra conversazione ho trovato un messaggio su di lei del 2001. A quel tempo, come direttore di Kaufhof, lei era responsabile di 134 filiali, 4 miliardi di euro di fatturato netto annuo, 2 milioni di clienti al giorno – e 30.000 clienti completi dipendenti a tempo. Come ti sembrano questi numeri oggi?

Onestamente: bellissimo. All'inizio degli anni 2000 abbiamo superato Karstadt e siamo diventati il ​​grande magazzino più forte della Germania.

Oggi parliamo di 92 case di Kaufhof e Karstadt messe insieme. Il fatturato totale è di circa 3 miliardi di euro. Quello che è successo?

Mi sono dimesso dalla carica di amministratore delegato alla fine di settembre 2015, pochi mesi dopo che la Hudson's Bay Corporation (HBC) era diventata un investitore. Ha lasciato ufficialmente l'azienda nel 2017. A quel tempo, HBC non è riuscita ad adattarsi alle mutevoli circostanze. Soprattutto, c’è stata un’incapacità di collaborare con le città per attirare visitatori nei centri urbani. Lo hanno semplicemente lasciato, ma non si sono accorti che soprattutto i sottocentri si stavano sviluppando negativamente.

Ancora una volta c'è fermento attorno alla Galleria Kaufhof di Karstadt: Lovro Mandak prevede tempi difficili per il grande magazzino © Montage: Imago/dpa/picture-alliance/NurPhoto/Ying Tang/Oliver Berg/fn

La Galleria Karstadt-Kofhof è in difficoltà: “La strategia non ha funzionato”

Bene, ma tra il 2002 e il 2015 le cose sono peggiorate con il format di vendita al dettaglio dei grandi magazzini.

Ecco perché avevamo filiali dove arrivavano meno clienti. La casa presso la stazione ferroviaria di Witten ne è un esempio. Perché le persone dovrebbero continuare a fare acquisti lì se poi si dirigono rapidamente a Colonia, Düsseldorf o Wuppertal?

Una volta ho detto che era un peccato che nel 2014 fosse coinvolto l'investitore sbagliato In questo caso l'HBC riguardava il presidente Richard BakerQuesto ti ha dato fastidio, vero? Di cosa stai accusando Baker?

READ  Il valore aggiunto delle prime 100 aziende è aumentato del 14%.

Non eravamo sulla stessa lunghezza d'onda.

Non ho bisogno di sottolineare che ciò significa morte economica, soprattutto di questi tempi.

Questo da solo non è sufficiente.

All'epoca i canadesi pensarono che sarebbe stato meglio offrire un set americano o canadese di qualità molto superiore. Questa strategia non ha funzionato.

Ma la gamma è stata definita più fresca?

Più fresco, ma non così costoso come volevano i canadesi. Se si aggiorna l'assortimento, anche il design del negozio dovrebbe essere modificato. Tuttavia, ciò richiedeva investimenti, ma a quel tempo non c'erano investimenti, né nei negozi, né nel personale, né nel marketing. Il denaro è arrivato solo quando è stato necessario sostituire la scala mobile difettosa. Noi come amministrazione non possiamo più agire liberamente. Alla fine, l'interesse di Baker era nel settore immobiliare. Gli affitti sono stati aumentati subito dopo l'acquisizione, solo per rifinanziare il prezzo di acquisto dal precedente proprietario, Metro. Quando nel 2019 René Benko ha rilevato anche il Kaufhof, Becker ne ha ricavato buoni profitti – e gli affitti sono aumentati nuovamente in modo significativo. Solo in una casa, di cui non voglio fare il nome, durante il mio soggiorno l'affitto annuo è passato da 6 milioni di euro a 18 milioni di euro. Non ho bisogno di sottolineare che ciò significa morte economica, soprattutto di questi tempi.

Galleria Karstadt-Kofhof: A Benko “interessavano solo gli edifici”

Qual è l'affitto realistico per una casa?

Tra il 6 e l'8 per cento delle vendite.

Sei mai riuscito a familiarizzare con il concetto di negozio coeso di Benko?

NO. Gli interessavano solo gli edifici. Voleva innanzitutto aumentare gli affitti per poter poi rivendere le proprietà con profitto.

Alcuni dipendenti della Kaufhof hanno affermato che gli uomini della HBC hanno invaso l'azienda tedesca nel 2015 come padroni coloniali. Era così?

SÌ. L'HBC ha distrutto il sentimento di unione al Kaufhof. Durante il mio periodo come CEO, abbiamo operato come una famiglia. Ognuno ha potuto esprimere la propria opinione circa il luogo, l'ambito e la collaborazione personale. Ma a quel tempo solo l’opinione canadese era corretta, e tutto ciò che era tedesco era disapprovato.

READ  Corte arbitrale: Bayer Stock chiude più forte: Bayer non deve pagare a BASF alcun danno per le offerte di semi della Monsanto | newsletter

Dieci anni dopo, il panettiere è tornato di nuovo – con Bernd Betz. Hai una bella sensazione o una brutta sensazione?

Piuttosto brutto. La Galleria è al suo terzo fallimento. Non so quali fornitori si adegueranno adesso, perché la maggior parte di loro dovrà pagare molti soldi. Perché dovrebbero rimanere fedeli a Galeria senza garanzie che i conti verranno pagati? Nessuno sa quale sarà il futuro della Galleria né quanti soldi verranno investiti nelle case. I fornitori di lunga data hanno altri canali di vendita e il grande magazzino non ha più la capacità di determinare le gamme e le tendenze dei prodotti.

Quante filiali può mantenere la GaleriaKarstadt-Kaufhof? “70 sarebbero troppi”

L'attuale presidente della Galleria, Olivier van den Bosch, afferma che la Galleria ha bisogno di una dimensione minima per poter negoziare con i fornitori su un piano di parità. Baker e Betz avevano inizialmente annunciato di voler preservare 70 delle rimanenti 92 case, e ora ce ne sono 76. Riesci a credere a questo numero?

70 sarebbero troppi.

troppo? Ma Van den Bosch sosteneva che solo 60 filiali fossero effettivamente redditizie?

Oh Dio, considera ogni casa come un profitto per te. Tutto dipende da come lo fai.

Questo non sembra bello.

Devi investire almeno 20 milioni di euro in ciascuna filiale rimanente. Per 70 case sarebbero 1,4 miliardi di euro. Né Baker né Betz lo stanno spingendo. Andate adesso nelle case chiuse, ad esempio a Offenbach o Hanau, e guardate sotto i soffitti. Lì troverai la posizione del vecchio cavo. Allora volevamo solo aggiornare la tecnologia presso la filiale della Hohe Straße a Colonia: ci sarebbe costato 30 milioni di euro.

COSÌ?

Entro tre anni la società fallirà. Vedo ancora un massimo di 30 case individuali necessarie; Nelle restanti città gli edifici rimarranno in rovina. O sindaci come chi Offenbach E Hanau Acquisto e sviluppo di beni immobili.

Quindi il format dei grandi magazzini non ha futuro per te?

Non quando si parla del concetto espositivo classico. Il mercato ha bisogno di qualcosa di nuovo.

Che cosa?

Buona domanda. Certamente le case ora devono essere realizzate con una qualità superiore. Perché volete riportare i giovani di oggi come clienti di domani, e questo può essere raggiunto solo con una migliore qualità.

READ  L'economia dice tranquillamente "arrivederci"

Ma questo non basta per il negozio del futuro?

NO. Puoi guadagnare un'incredibile quantità di denaro attraverso biancheria intima e calzini. Solo la grande scena gay qui a Colonia può facilmente spendere 150 euro per un paio di mutande. Questo non è più un mercato di nicchia nascosto. Quindi il grande magazzino può sfruttare la sua presenza per rendere grandi i marchi di moda. Senza Kaufhoff, Jerry Weber e Solliver, ad esempio, non sarebbero dove sono adesso – o dove erano – 25 anni fa.

Di cos'altro ha bisogno il negozio?

Le fragranze dovrebbero essere forti, così come le stoviglie, le stoviglie, il vetro, la porcellana, la biancheria, gli asciugamani e l'arredamento della casa. Non sono più ammessi apparecchi elettronici, tappeti, lampade e cucine. Quindi i dipendenti devono adattarsi all’ambito. La commessa 60enne potrebbe non essere l'ideale per la moda giovane; E il cliente non si aspetta che lei abbia 18 anni nelle vendite di biancheria da letto.

Mandak, ex capo del Kaufhof: “Una volta che sei in questo colosso economico,.

Sarete fisicamente disponibili per consigliarvi nuovamente? In definitiva, sei ancora una figura integrante nel mondo dei negozi tedeschi?

NO. Van den Bosch deve farcela da solo. Non riesco a spiegare perché si sia dimesso dalla carica di amministratore delegato per la seconda volta. E comunque, se ora si lamenta degli affitti alti, posso solo dirgli: quando il 1° ottobre 2015 mi ha ereditato ed è diventato per la prima volta presidente del Kaufhof, aveva firmato tutti i contratti di locazione ancora in vigore forza. Oggi.

Ma non sei di nuovo un uomo famoso oggi?

Sì, in realtà molte persone vogliono sentire la mia opinione adesso. Ma ho 73 anni e mi sto godendo la vita. Una volta entrato in questo colosso economico, un giorno sarai felice di essere libero. Ho avuto un totale di 35 posizioni e uffici diversi. Tutti stanno morendo da me a destra e a sinistra. Facevo parte di una squadra di tennis di otto persone. Ora cinque sono morti, altri due non possono più giocare e non è più divertente da solo.