Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Hamas ha degli ostaggi sorvegliati da unità ombra

Hamas ha degli ostaggi sorvegliati da unità ombra

  1. Home page
  2. Politica

Si dice che Hamas tenga 199 ostaggi nella Striscia di Gaza. Oltre agli israeliani, tra loro ci sono molti tedeschi. È il compito crudele delle Brigate Qassam.

Gaza- La guerra in Israele Ha messo in ombra il devastante attacco missilistico contro un ospedale nella Striscia di Gaza, di cui entrambe le parti hanno attribuito la colpa all’altra.

La guerra tra Israele e Hamas nella Striscia di Gaza: le Brigate Qassam dovrebbero sorvegliare gli ostaggi

Poco dopo, il presidente americano Joe Biden arrivò in Medio Oriente come mediatore. Tuttavia, mette chiaramente gli Stati Uniti dalla parte di questo viaggio altamente esplosivo Israele. E anche perché molti ostaggi sono ancora nelle mani del movimento estremista islamico palestinese Hamas.

Secondo le informazioni di Tel Aviv si tratta di 199 persone, tra cui cittadini tedeschi come Shani Luke, 22 anni. Secondo un rapporto, il compito di sorvegliare questi ostaggi dentro e intorno a Gaza City è svolto dall'”unità ombra” di Hamas: le Brigate Qassam.

Combattenti famosi: uomini delle Brigate Al-Qassam del movimento islamico estremista palestinese Hamas. © Imago/Youssef Mohamed

È quanto emerge da un’analisi del think tank statunitense Foundation for Defense of Democracies (FDD), pubblicata sulla rivista Stati Uniti d’America La Casa Bianca e il Congresso consigliano. Secondo il rapporto, nel 2016 Hamas aveva annunciato di avere una propria unità per sorvegliare gli ostaggi. La questione riguarda quindi le cosiddette Brigate Al-Qassam, l’ala militare di Hamas, in gran parte responsabile del massacro avvenuto in Israele il 7 ottobre.

Guerra in Medio Oriente: Brigate Al-Qassam di Hamas – attacchi contro soldati e cittadini israeliani

Gli osservatori occidentali stimano che le Brigate Qassam, secondo un’altra ortografia, siano state fondate nel 1991. L’unità prese il nome dal religioso palestinese irregolare Izz al-Din al-Qassam (1882-1935), che si oppose violentemente al mandato britannico e al movimento sionista. . Al-Qassam fu ucciso in battaglia con gli inglesi nel novembre 1935 ed è ancora considerato un eroe nazionale nei territori palestinesi. I suoi successori rifiutano fermamente lo Stato ebraico di Israele.

READ  Guerra in Oriente: ci sono segnali crescenti che l'Ucraina sta riprendendo forza

Tra il 1994 e il 2000, le Brigate Al-Qassam sarebbero state responsabili di diversi tentativi di omicidio di cittadini e soldati israeliani, motivo per cui l’esercito israeliano ha identificato l’unità di Hamas come obiettivo principale durante la cosiddetta Seconda Intifada. Tra il settembre 2000 e il febbraio 2005, durante la Seconda Intifada, estremisti islamici palestinesi hanno effettuato numerosi attacchi suicidi e bombe contro strutture israeliane, ai quali la parte israeliana ha risposto con attacchi missilistici.

Nel giugno 2006, le Brigate Qassam avrebbero ricevuto una significativa copertura mediatica Rapimento del soldato israeliano Gilad Shalit Cinque anni dopo fu scambiato con 1.027 prigionieri palestinesi. Da allora, le forze armate israeliane e il governo di Gerusalemme non sono riusciti a smantellare questa unità militare di Hamas. Invece, il 7 ottobre, diverse forze irregolari delle stesse Brigate Qassam avrebbero superato le barricate nella Striscia di Gaza prima di uccidere e massacrare più di 1.300 cittadini israeliani.

Guerra in Medio Oriente: Brigate Al-Qassam di Hamas – forse coinvolte nel massacro in Israele

In un messaggio audio, il comandante delle Brigate Al-Qassam, Muhammad Deif, ha descritto questo attacco brutale e illegale in risposta all’assedio in corso della Striscia di Gaza dal 2007 e ai raid israeliani sulle città della Cisgiordania nel 2022. I combattenti delle sue brigate avere può solo essere stimato. Non può essere verificato e verificato in modo indipendente.

Secondo diverse stime occidentali, Hamas conta tra i 35.000 e i 50.000 uomini armati. È probabile che un gran numero di loro provenga dalle fila delle Brigate Qassam. Sembra che alcuni di loro siano stati responsabili anche del rapimento di ostaggi israeliani e internazionali. Ora sono loro a dover custodirli. (sera)