Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Gotze accusa Favre di “scuse”: “Non aveva un posto per me”

Aggiornato il 29 aprile 2021 alle 15:04

  • Dal momento che non è stato utilizzato molto sotto Lucien Favre, l’allora allenatore del Dortmund, Mario Goze è atterrato al PSV Eindhoven in Olanda nell’autunno 2020.
  • L’allenatore nazionale Roger Schmidt dipende completamente dal capocannoniere nella finale della Coppa del Mondo 2014.
  • Tuttavia, Götze deve ancora superare l’ignoranza sotto Favre. Le prestazioni sotto gli svizzeri non sono state conteggiate: è solo un rimprovero da Gotze.

Puoi trovare altri argomenti sul calcio qui

Divertiti a Eindhoven Mario Gotze Apprezzamento datogli dall’allenatore del Dortmund all’epoca Lucien Favre Rifiuto in Borussia tra il 2018 e il 2020.

“Non pensa che io possa aiutare la squadra e non ha una posizione per me”, ha detto Goetze nel numero di aprile (n. 234) della rivista di calcio 11Freunde. Questo non era “logico” per Goethe, che ha colpito la Germania contro l’Argentina per vincere la Coppa del Mondo per la quarta volta in Brasile nel 2014. Goetz considera la dichiarazione di Favre come una scusa.

Mario Gotze: “A Dortmund non c’era cultura della performance sotto Favre”.

La prestazione atletica non era molto importante sotto l’allenatore svizzero. “A mio parere, non c’è stata cultura della performance al Borussia negli ultimi due anni”, dice Goze, descrivendo la sua impressione “che è progettata esclusivamente per la performance”. Il giocatore professionista tornato al Dortmund dal Bayern Monaco nel 2016 ha finito per sentirsi “non più rilevante”.

È stato molto diverso da quando si è trasferito oltre confine nell’ottobre 2020. In Eredivisie, un infortunio alla coscia che è stato condannato a guardare otto partite di campionato in inverno non lo ha portato fuori pista. Nel round 23, Gotze è tornato come sostituto In casa contro il Vitesse Arnhem (3: 1) a mezzogiorno e fu vittorioso con una colonna.

READ  Prima delle Olimpiadi: peggiora la situazione di Corona a Tokyo

Goetze sente la fiducia del suo allenatore tedesco Roger Schmidt. Fidati che questo non esisteva sotto Favre, ma Gotze ha bisogno di realizzare il suo potenziale calcistico.

Leggi anche: L’allenatore Roger Schmidt elogia Mario Gotze

Goetze afferma che oggi vuole “essere felice nell’ambiente in cui mi trovo. Non si tratta di ripetere qualcosa che ho già passato, ma piuttosto svilupparmi come atleta e godermi il gioco”.

Questo è stato divertente Dortmund Perso il passato Mentre Favre Götze ha consentito 19 presenze in campionato tedesco nella formazione titolare del BVB nel 2018/19, ce ne sono state solo cinque nel 2019/20.

Il ritorno al Bayern Monaco è fallito

Dal momento che FC Bayern Monaco Il presidente onorario Ueli Hoeness con la sua controparte Hope Gotze ritorna, Non ha avuto la meglio, e Gotze non voleva nemmeno trasferirsi a Milano, Firenze, Roma, Berlino o Miami PSV Eindhoven Eredivisie relativamente sottile della gara.

Leggi anche: Matthews Gotze critica, ma: “Löw può fare qualsiasi cosa”

Il contratto di Gotze con il 24 volte campione, che ha vinto la Champions League, la Coppa del Campionato, nel 1988, scade il 30 giugno 2022. Sei gol e cinque assist in 23 partite ufficiali confermano statisticamente il contributo di Gotze al successo della squadra. “I primi undici anni della mia carriera sono passati a una velocità incredibile”, dice. 63 partite per la nazionale. “Questo è il motivo per cui voglio vivere consapevolmente i prossimi anni e vincere molte partite perfettamente. Sarebbe un enorme successo!”

Il divertimento del gioco è tornato di nuovo: l’ex Mario Gotze per Dortmund e Monaco ha portato le sue impressionanti abilità calcistiche al PSV Eindhoven con profitto dall’autunno 2020 (teaser: imago / ANP / Jeroen Putmans) © Dazen