Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Euro 2020: Portiere Gianluigi Donorumma High Trade – Euro 2020 – Calcio

Quando Gianluigi Donorumma ha fatto la sua prima apparizione in campionato nel film di Serie A nell’autunno del 2015, non aveva nemmeno 17 anni. Poi A.C. Sinisa Mihajlovic, che era l’allenatore del Milan, si fidava pienamente del suo giovane portiere. La sua audace valutazione è stata confermata più volte nel corso degli anni.

Oggi – circa sei anni dopo – il portiere cresciuto vicino al Napoli è diventato uno dei migliori al mondo nel suo campo e ha fatto notizia con un cambio di club. Donorumma – attivo nel Milan dal 2013 – lascerà il club gratuitamente in estate. Il suo agente Mino Riola ha iniziato un affare molto speciale: Donarumma difenderà la porta del Paris Saint-Germain la prossima stagione.

La punta interna dell’argomento Euro Euro

Fino ad allora, il 22enne ha un obiettivo completamente diverso: vuole smuovere l’euro con la Nazionale italiana. Per molti esperti, giocare la partita inaugurale del torneo contro la Turchia venerdì (11 giugno 2021) è uno dei consigli più caldi per vincere il titolo, “Squadra Assura”. Da quando Roberto Mancini è subentrato alla guida della nazionale nel 2018, è iniziata una crescita sorprendente. Questa squadra che non sembra avere grandi stelle gioca un calcio moderno e aggressivo. E ha un’ottima preparazione tattica. L’ultima serie di 27 giochi imbattuti parla da sé.

Mancini fa affidamento su un interessante mix di giocatori e ha costruito così tante persone che nessuno è in questo disegno di legge. Ad esempio, Manuel Locatelly, un tempo A.C. Era considerato un talento di punta del Milan, ma fu poi licenziato. La scorsa stagione ha vinto gli US Open. Batte con successo al Sassuolo e rientra in Nazionale.

READ  Turismo di massa in Italia - Celebrità internazionali criticano i viaggi a Venezia

Personale addestrato tatticamente senza alcuna abilità

Locatelle impressiona con il suo brillante contegno tattico e può contare sul duro lavoro di lavoratori come Jorkinho del Chelsea e Niccol Barella dell’Inter a centrocampo. Qui l’uno lavora per l’altro e quasi inevitabilmente ci sono buone mosse con la possibilità di una serie di temporali intorno ai laziali Ciro Immobile e al Napoli Lorenzo Insine.

Tuttavia, il gioiello della squadra italiana – quasi un fatto storico – è la linea di sicurezza. Tra i giovani esterni come Alessandro Florenci o Leonardo Spinozola, due giocatori più anziani hanno sede con la Juves Leonardo Bonucci (34) e Giorgio Celini (36). Il freddissimo Donorumma alle spalle, è ormai considerato da molti il ​​miglior portiere al mondo dietro Manuel Neur.

L’esperto di spettacoli sportivi Schultz su Donorumma: “The Biggest Glamour”

“Ha già un carisma straordinario per 22 anni. La sua immensa fiducia in se stesso ha naturalmente un effetto positivo sui giocatori difensivi appostati davanti a lui”., Lo sportivo Almut Schultz dice del portiere alto 1,96 metri. Vede già il portiere della nazionale tedesca in almeno un aspetto importante: “Come Schulke Newer in giovane età, Donorumma è stato in grado di affermarsi come portiere regolare in un club molto giovane in un grande club. Parla solo delle sue qualità”.

Gli esperti apprezzano particolarmente Donorumma: è tranquillo. A 17 anni, “Gigio” è sceso in campo per la prima volta nelle partite lontane del Milan, impassibile e ha raccolto un fischio dai tifosi avversari. “Tutto l’hype mi sta liberando. Quale cosa più grande dovrei dirti?”Ha ascoltato con freddezza nelle interviste dopo la sua prima stagione completa in Serie AV. Cosa particolarmente importante per l’Italia nell’euro: il tonaruma è ormai diventato un vero e proprio killer punitivo. Nelle ultime sei stagioni ha aggiunto un totale di 13 calci di rigore al campionato.

READ  Bernardeschi diventa il sesto italiano a risultare positivo al COVID-19

La mamma aveva sempre con sé la sua carta d’identità

Donarumma ha fatto la sua prima esperienza calcistica presso l’accademia calcistica del club Napoli. Lì il ragazzo della cittadina costiera di Castellamare de Stopia ha vissuto all’ombra del Vesuvio fino all’età di 14 anni. Secondo la leggenda, sua madre Marinella portava sempre con sé il certificato di nascita o il passaporto di suo figlio alle partite delle giovanili, per dimostrare alla partita che il suo precoce figlio, che era significativamente più alto dei giocatori avversari, non era molto vecchio. Nel 2013, come il fratello maggiore Antonio, si è unito al miglior club italiano, l’A.C. È andato al settore giovanile del Milan, che, secondo quanto riportato dai media, ha pagato una quota di trasferimento di 250.000 euro per il giovane.

Oggi Donarumma vale un po’ di più. Secondo fonti italiane riceverà dodici milioni di euro l’anno dal suo nuovo club, il PSG. Il licenziamento francese dello stipendio del suo consigliere Riola sostiene che il Milan non ha voluto incontrare. La stella del Milan Sladon Ibrahimovic per frode. “Proviene dal suo settore giovanile e potrebbe essere il portiere del Milan per i prossimi 20 anni. Beh, non per i prossimi 20 anni perché non è Ibra”., ha spiegato la Svezia in un’intervista a “Cassette Dello Sport”.

L’erede a Milano è già qui

Donarumma, uno dei migliori finalisti al mondo, ha spiegato Ibrahimovic: “Poteva diventare Mister Milan come Maldini”. Se fosse stato lui, il self made man avrebbe giocato per “Rosonery” fino alla fine della sua vita. Lì ha già firmato un erede: Mike Miknon, 25 anni, detentore del titolo francese, viene dall’OSC Lille. Ma questa è un’altra storia.

READ  L'Italia ospiterà il Vertice mondiale sulla salute a maggio 2021


Stato: 08.06.2021, 21:25