Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Due terzi dei tedeschi sono vittime di frodi, quindi è necessaria una maggiore protezione da parte delle aziende

Due terzi dei tedeschi sono vittime di frodi, quindi è necessaria una maggiore protezione da parte delle aziende

La stragrande maggioranza dei consumatori tedeschi teme di diventare il bersaglio dei truffatori e si aspetta che produttori, rivenditori e fornitori di servizi li proteggano in modo più efficace. Altrimenti due terzi dei consumatori intervistati sarebbero disposti a cambiare fornitore di servizi. Questa è la conclusione di uno studio globale basato sull’intelligenza artificiale commissionato da SAS, un fornitore di soluzioni di analisi e intelligenza artificiale.

Sono stati intervistati 13.500 consumatori in tutto il mondo, di cui 1.000 in Germania. Circa il 78% degli intervistati in questo paese ritiene che le aziende dovrebbero adottare misure preventive migliori, e a livello mondiale questa percentuale è quasi del 90%. L’83% afferma di essere diventato più sospettoso negli ultimi mesi (86% a livello globale).

I risultati più importanti per la Germania

  • Più di due terzi (69%) ritengono di essere stati vittime di attività fraudolente almeno una volta.
  • Il 46% afferma di aver subito più tentativi di frode negli ultimi 12 mesi
  • Di conseguenza, una netta maggioranza (63%) teme futuri tentativi di frode e questa percentuale sale a livello globale al 75%.

I canali più sfruttati dai truffatori sono la posta elettronica (71%) e il cellulare (61%); A livello globale, la percentuale è opposta, rispettivamente al 67% e al 70%. Tuttavia, questi rischi non impediscono ai consumatori tedeschi di utilizzare i canali digitali, anzi: l’85% afferma che li utilizzerà allo stesso modo o anche di più in futuro.

“I truffatori trasformano le aziende in settori altamente sensibili come la finanza, la pubblica amministrazione, il commercio e le comunicazioni in canali per le loro macchinazioni”, spiega Helen Lengler, direttrice di SAS Germania. “Dato che la maggioranza cambierebbe fornitore nel peggiore dei casi se mancassero misure preventive, le potenziali conseguenze della mancata azione sono chiare. Tuttavia, quando le aziende affrontano la sfida delle aspettative dei clienti, può rappresentare un’opportunità – dove la prevenzione funziona.” Migliore frode come stimolo alla fiducia dei clienti. In definitiva, è un vantaggio competitivo che aiuta a stimolare la crescita del business riducendo al tempo stesso i danni associati alle frodi.

READ  Bilancio trimestrale: le azioni BioNTech hanno raggiunto un livello record con un grande balzo in profitti e vendite | newsletter

“In particolare, la rapida proliferazione di strumenti di intelligenza artificiale generativa rende più facile per i criminali aggirare i tradizionali metodi di rilevamento delle frodi. “Il rilevamento delle frodi a più livelli funziona utilizzando le stesse tecniche di analisi avanzate e aiuta le aziende a sconfiggere i truffatori al loro stesso gioco”, spiega Heikki Jennewein. , Responsabile delle soluzioni aziendali per la lotta alla criminalità finanziaria presso SAS.

Combinare sicurezza e comfort

Sebbene i consumatori tedeschi siano considerati molto cauti quando si tratta di protezione dei dati, il 73% di loro condividerebbe più dati personali con i fornitori di servizi se ciò aiutasse a implementare migliori misure di prevenzione delle frodi. Tre quarti dei partecipanti accettano di eseguire un controllo di sicurezza utilizzando metodi biometrici (impronte digitali, riconoscimento del volto o della mano, corrispondenza dell’iride, identificazione della retina, riconoscimento vocale) e il 57% preferisce tale autenticazione rispetto alle password. La consapevolezza della sicurezza è così diffusa che la maggioranza degli intervistati (75%) accetterebbe ritardi nelle transazioni dovuti ai controlli di sicurezza – in Germania come nel mondo.

www.sas.com