Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Domenica contro l’Inghilterra: Finale – Bob tira un DFB-Elf a Wembley

Stato: 28/07/2022 00:11

Wembley potrebbe venire: dopo una superba prestazione difensiva, la Germania ha sconfitto la Francia nelle semifinali di Euro 2022. Il vincitore della partita è stato il capitano della Germania Alexandra Pope. La donna del Wolfsburg ha segnato i due gol della Germania nel 2-1 (1-1).

“Non riesco nemmeno a esprimerlo a parole”, ha detto su ZDF Bob, che è stato votato ‘Miglior giocatore del gioco’. “Nessun maiale credeva che potessimo farlo. Ora siamo nella finale di Wembley”. Grande, mi dà una grande spinta”. La Germania sarà la nona finale del Campionato Europeo domenica (31/7/2022) contro l’Inghilterra. Nelle precedenti otto finali, è sempre uscita dal campo vincendo.

La finale sarà una festa del calcio.

Martina Voss-Tecklenburg, allenatore, ha dichiarato: “Sono molto orgogliosa della squadra. Siamo diventati un grande gruppo qui a sostenerci a vicenda. Abbiamo vinto meritatamente la semifinale. La finale sarà una grande festa del calcio. L’Inghilterra è stata dura finora e vincere in sicurezza, ma i primi 30 minuti contro la Svezia hanno dimostrato che si possono far male alle donne inglesi”.

Vogliamo mettere a tacere Wembley

Motivazione di Jurgen Klopp

La nazionale tedesca ha ricevuto tanti auguri in vista della partita. Di recente da Jürgen Klopp, che gli ha augurato buona fortuna in un videomessaggio. E lui ha detto: “Se metti in campo la tua idea con convinzione, andrà tutto bene!”

Gli esterni veloci sono ben sotto controllo

Questo messaggio sembra essere arrivato: la Germania ha iniziato in modo molto concentrato e disciplinato. Certo, bisognava rispettare in particolare i veloci fiancheggiatori francesi, ma il campo tedesco sembrava aver affrontato molto bene Delphine Casparino e Kadediato Diani. In ogni caso, gli attaccanti ultraveloci non sono arrivati ​​da soli per quasi tutta la prima divisione.

La squadra tedesca, invece, ha messo i primi momentanei impulsi offensivi in ​​un match molto cauto in partenza. Particolarmente attiva è stata Jule Brand, che ha sostituito Klara Bühl, contagiata dal coronavirus, inizialmente XI. Al 20′ si salva solo per un errore del francese Sandy Toletti, a 18 metri dalla porta, dopo un potente singolo calcio. Alex Pope calcia la punizione a metà dell’angolo sinistro, ma il portiere francese Pauline Perrod Magnin riesce a respingere la palla attorno al palo.

La Germania si premia – Bob a 1:0

Sorprendentemente, l’attacco della Francia non era ancora avvenuto, e la squadra di Martina Voss-Tecklenburg ha avuto di nuovo la seguente scena: al 26′, Felicitas Rauch ha messo la palla a 21 metri nella metà campo destra davanti alla porta per un calcio di punizione, ma ha sparato un buon metro troppo in alto.

La Germania ha stabilito il ritmo e la direzione del gioco ed è stata premiata al 40′: il difensore Kathy Hendrich e Jules Brand si sono combinati bene a centrocampo sulla destra prima che la palla atterrasse su Svenja Huth. Attraversando da metà campo nell’area delle sei yard, Bob era un passo più veloce del suo avversario Gridge Mbok Pathy: la palla volò in rete per segnare l’1-0 per la Germania. A proposito, questo era il gol numero 100 della Germania all’Europeo.

Froms infelice – gol 1: 1

Il viaggio era in ritardo e troppo tardi. Purtroppo la squadra tedesca non ne ha approfittato per molto tempo. A Diani basta un attimo di luce per sistemare la partita: al 44′ si sposta da sinistra e spara dai 17 metri sull’angolo vicino. Lo sfortunato portiere tedesco Merle Froms ha rimbalzato la palla sul palo in fondo alla porta. Il punteggio è stato di 1-1 nel secondo tempo.

READ  Villa Mazepin confiscata - La polizia italiana lancia una campagna

La squadra tedesca ha vinto punti dopo 45 minuti e ha cercato di spostare la prestazione mirata nel secondo tempo. In effetti, la prestazione difensiva all’inizio è stata perfetta: Marina Hegering & Co. ha giocato in modo quasi impeccabile. Ma non puoi più affermarti nella terza premessa. L’animato Huth, in particolare, era chiaramente a corto di vapore.

La Francia prende il sopravvento tra un’ora

Le donne francesi stanno gradualmente diventando sovrappeso. e opportunità. Al 63′ Diani batte Hendrich in area di rigore e mette la palla in favore di Salma Pasha, che lancia la palla in testa a Hendrich, che si precipita indietro.

E anche l’angolo che ne è seguito è stato pericoloso: per la prima volta non è stato possibile difendere Wendy Renard, così forte in aria. Frohms ha dovuto evitare un incredibile colpo di testa. Quattro minuti dopo, Diagne non riesce a sfruttare un grosso errore commesso da Hegerg.

Energia pura: Popp di testa 2-1

La squadra tedesca inciampa – Ward Voss-Tecklenburg: maggiore forma fisica a centrocampo con Sidney Lohmann e Linda Dahlmann per Sarah Dabritz e Lena Magul. Il pendolo oscilla di nuovo. La squadra tedesca ha mantenuto una migliore prestazione a centrocampo.

Tuttavia, per un rinnovato vantaggio, è stata essenziale una prestazione di potenza del capitano: Huth si è fatto vedere ancora da destra dopo un tiro obliquo di un francese – al centro Bob ha fatto due passi e ha sparato in rete con l’impareggiabile rig con il suo colpo di testa per farcela 2:1 Un traguardo glorioso.

Quel gol è bastato per assicurarsi un posto nella finale di Wembley contro l’Inghilterra. Nonostante i loro migliori sforzi, i francesi non tornarono. All’ultimo minuto Dallmann sfiora il 3-1. Il resto dei 90 minuti può essere agitato nel tempo.

READ  Titolo della Coppa del Mondo 2021 "oltre il 2010"

Germania – Francia 2-1 (1-1)

Portali: 1:0 bob (40), 1:1 frohms (gol, 44), 2:1 bob (76)
Spettatori: 27500
Regola: Sheryl Foster (Galles)

Germania: Frohms – Gwinn, Hegering (81° Doorsun), Hendrich, Rauch – Oberdorf, Däbritz (69 Lohmann) – Huth (90 Waßmuth), Magull (69 Dallmann), Brand – Popp

Francia: Berod Magnin – Bereset, Mbok Pathé, Renard, Karchaoui – Giroux, Billbolt, Toletti (80 Sar) – Diani, Germano reale (Pacha 46), Cascarino (Matteo 61)