Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Dodici top club europei vogliono fondare la Premier League

Professori inglesi, italiani e spagnoli: pesanti critiche: dodici top club europei vogliono fondare la Premier League

Dodici squadre dei migliori club europei vogliono istituire un campionato europeo il più rapidamente possibile. I club includono il Liverpool, campione della Premier League inglese, e club importanti come il Real Madrid e l’Inter. I club tedeschi non hanno ancora partecipato al controverso progetto.

Dodici delle principali squadre di calcio europee si sono unite per creare un nuovo campionato di calcio, la “Premier League”, che si giocherà a metà settimana. Milan, Arsenal, Atletico Madrid, Chelsea, Barcelona, ​​Inter, Juventus, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Real Madrid e Tottenham Hotspur si sono uniti come club fondatori. Si prevede che altri tre club si uniranno prima della stagione di apertura, che dovrebbe iniziare il prima possibile

L’annuncio del campionato è arrivato prima della riunione dell’esecutivo UEFA di lunedì. Perché la UEFA vuole aumentare il primo mandato da 32 a 36 partecipanti e introdurre una nuova modalità. Questo dovrebbe applicarsi dalla stagione 2024/25.

I club fondatori contano sui colloqui con UEFA e FIFA

I piani per la Premier League erano già trapelati domenica e hanno causato pesanti critiche. La UEFA e i campionati nazionali hanno risposto poco dopo con una grave minaccia. La UEFA ha detto che i club saranno esclusi da tutte le altre competizioni e ai loro giocatori non sarà più permesso di giocare per le squadre nazionali. La FIFA e altre confederazioni lo hanno già annunciato in passato.

I campioni tedeschi del record FC Bayern e Borussia Dortmund non sono coinvolti nei piani, così come i campioni di Francia del Paris Saint-Germain. “Vorremmo ringraziare i club di altri paesi, in particolare i club francesi e tedeschi, che hanno rifiutato di aderire”, ha detto domenica sera una dichiarazione rilasciata dalla Federcalcio europea.

READ  Auto sportive usate: BMW M3 / M4 | Auto e guida sportiva

Come ha annunciato il Liverpool in un comunicato, i club fondatori vogliono ancora tenere colloqui con UEFA e FIFA “per ottenere i migliori risultati per il nuovo campionato e per il calcio nel suo insieme”. Ma la resistenza deve essere grande.

La Federcalcio tedesca preme per l’esclusione di club affermati da altri campionati

La DFB ha anche fortemente criticato i piani dei grandi club. Christian Seifert, direttore generale della Lega calcio tedesca, ha promesso di sostenere la UEFA domenica sera. “Gli interessi economici di alcuni grandi club in Inghilterra, Italia e Spagna non dovrebbero portare all’abolizione delle strutture esistenti nel calcio europeo nel suo insieme”, ha detto Seifert. In particolare, sarebbe irresponsabile infliggere in questo modo un danno irreparabile ai campionati nazionali come base del calcio professionistico europeo.

“Basta”, ha detto in un comunicato Koch, membro del comitato esecutivo della Uefa. Il calcio si basa su competizioni sportive aperte. “Coloro che non se ne rendono conto dovranno uscire con i loro fan, i loro giocatori e le loro squadre da tutti i piani della casa di calcio mondiale”, ha detto Rainer Koch.

La ‘Premier League’ dovrebbe essere concepita come segue:

  • La “Premier League” è composta da 20 club partecipanti, da 15 club fondatori e da un meccanismo di qualificazione per altre cinque squadre che si qualificano ogni anno in base ai loro successi nella stagione precedente.
  • Le partite si svolgono durante la settimana in modo che tutti i club partecipanti possano continuare a competere nei loro campionati nazionali e il calendario delle partite nazionali tradizionali viene preservato.
  • Il campionato prende il via ad agosto con le squadre che partecipano a due gironi da dieci partite in casa e fuori casa, con le prime tre prime di ogni girone che avanzano automaticamente ai quarti di finale. La quarta e la quinta squadra combattono in una partita di playoff (composta dal ritorno) per i restanti quarti di finale. La modalità ad eliminazione diretta (composta anche da rivincita) serve per raggiungere la finale di fine maggio, che si giocherà come partita in singolo in posizione neutra.
READ  Con l'assenza di celebrità: il ritiro è iniziato - le nazionali

La FIFA critica

Senza nominare la prevista “Premier League”, la FIFA si è pronunciata di nuovo contro il progetto e ha espresso la sua “disapprovazione” non appena i club hanno annunciato i piani. “Dal nostro punto di vista e in conformità con le nostre leggi, ogni competizione calcistica, sia essa nazionale, regionale o globale, deve riflettere i principi fondamentali di solidarietà, inclusività, integrità ed equa ridistribuzione finanziaria”, si legge nel comunicato inviato lunedì sera.

Le federazioni dovrebbero cogliere ogni opportunità del diritto, dello sport e della diplomazia per garantire che ciò continui. In questo contesto, la FIFA può solo “esprimere il suo rifiuto” di un torneo europeo chiuso e separatista che non rispetta i principi di cui sopra, ha detto. La FIFA invita tutte le parti interessate a partecipare a un “dialogo calmo, costruttivo ed equilibrato”.

Anche il calcio femminile dovrebbe avere una “Super League”.

Le federazioni fondatrici dovrebbero inizialmente disporre di 3,5 miliardi di euro. I club vogliono anche pagamenti di solidarietà. Dopo l’inizio della competizione maschile, in futuro verrà istituita una “Super League” per il calcio femminile.

“Riunendo i migliori club e giocatori del mondo per giocare l’uno contro l’altro per tutta la stagione, la Premier League sarà un nuovo capitolo nello stadio di calcio europeo, garantendo competizioni e strutture di livello mondiale, aumentando il sostegno finanziario per la piramide calcistica più ampia. . “

Non comprare al supermercato! Questo prodotto verrà tagliato completamente

lro

Mostrare