Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Discussione sui parti in Toro – In Corea del Sud la gente è accigliata

Discussione sui parti in Toro – In Corea del Sud la gente è accigliata

  1. Home page
  2. Politica

Insiste

L’Ucraina chiede un “Toro” e la Corea del Sud lo ha da molto tempo. In caso di emergenza, era necessario sparare contro la forza nucleare della Corea del Nord.

SEOUL – Il Ministero della Difesa di Seoul li mostra volentieri nelle loro foto: vengono elegantemente calati da un aereo, scivolano fluidamente nell'aria e poco dopo cercano autonomamente il loro obiettivo, che alla fine distruggeranno. Ecco come funzionano i missili da crociera molto richiesti dalla Germania, che l'aeronautica sudcoreana porta orgogliosamente nel suo inventario. La gente li acquista volentieri: con una gittata fino a 500 chilometri, i missili moderni possono combattere a lunga distanza contro il nemico oltre i confini nazionali.

Dal 2013 la Corea del Sud si avvale per la propria difesa del sistema missilistico da crociera della società tedesca Taurus Systems GmbH. Sono considerati fondamentali per la sicurezza del Paese dell’Asia orientale. Infine, a nord del confine intercoreano si trova la nazione sorella della Corea del Nord, con la quale la Corea del Sud è ufficialmente in guerra dal 1950.

In Corea del Sud il servizio militare è obbligatorio e il paese è pesantemente armato. Oltre all’equipaggiamento tedesco, la Corea del Sud fa affidamento soprattutto sul sostegno militare del suo partner strategico, gli Stati Uniti d’America, che mantengono anche importanti basi militari sul territorio sudcoreano. Inoltre, la stessa Corea del Sud è uno dei maggiori esportatori di armi al mondo. La ragione di questo elevato livello di militarizzazione è chiara: la Corea del Nord, autoritaria e ostile, conduce da anni test missilistici, possiede armi nucleari e ha ripetutamente minacciato di guerra. Il paese è sconvolto.

READ  La caduta di massi sul Lago di Garda ha colpito le auto sulla strada costiera
L'aereo sudcoreano “Taurus” (M.) esposto ad uno spettacolo aereo a Daegu nel 2016. © Imago/Newscom/Yonhap News

Schultz è preoccupato per le consegne della Taurus: in Corea del Sud la gente è interessata ai missili

Questa situazione pericolosa ti ricorda un paese europeo? Da quando l’Ucraina è stata nuovamente attaccata dalla Russia nel febbraio 2022, anche il paese dell’Europa orientale è gravemente minacciato. Per difendersi dall’invasione russa, Kiev riceve da due anni sistemi d’arma ed equipaggiamenti dai paesi occidentali, compresi gli Stati Uniti e i paesi dell’Unione Europea, non ultima la Germania. Ma pochi giorni fa il Bundestag tedesco ha votato contro la consegna dei missili da crociera Taurus all’Ucraina.

Il cancelliere Olaf Scholz ha dichiarato, spiegando la sua posizione: “I soldati tedeschi non dovrebbero essere collegati in nessun momento e luogo agli obiettivi raggiunti da questo sistema”. La preoccupazione alla base di ciò è che se i soldati tedeschi fossero coinvolti nell’uso dei missili, ciò potrebbe essere interpretato come una partecipazione alla guerra, che aggraverebbe ulteriormente la guerra. Il governo tedesco non vuole correre questo rischio contro la Russia, un paese dotato di armi nucleari il cui presidente, Vladimir Putin, ha già minacciato di usarle.

Soprattutto perché l’impatto dei missili potrebbe essere significativo. “In tempo di pace, quest’arma non provoca il nemico. “Ma se scoppia una guerra, siamo in grado di colpire con precisione gli obiettivi nemici”, si entusiasmò Jeong Kyung-doo, allora capo di stato maggiore dell'aeronautica sudcoreana, nel 2016, quando furono consegnati i primi dispositivi Taurus. “I successi dell’Ucraina con i missili occidentali a lungo raggio come SCALP o Storm Shadow sono un forte argomento per dotarla di altri”, ha recentemente detto alla rivista David Hambling, autore ed esperto di armi. Newsweek.

La Corea del Sud punta sui missili Taurus: in situazioni di emergenza gli ordigni puntano a distruggere i bunker di Kim Jong-un

Ma se all’Ucraina non è consentito acquisire missili da crociera considerati di importanza militare, perché sono stati venduti alla Corea del Sud tanto tempo fa? Dopotutto, anche la Corea del Sud è in guerra, soprattutto contro un paese che possiede anche armi nucleari e sta seriamente pensando di usarle. Nel corso degli anni la Corea del Sud ha ampliato il proprio possesso di missili da crociera. Dopo aver ordinato 170 Taurus per un valore di 270 milioni di euro nel 2013, ne ha acquistati altri nel 2018. Anche la Taurus Systems Korea, con sede a Seul, è stata fondata molto tempo fa. Si tratta quindi di un atto istituzionale.

Il Ministero della Difesa sudcoreano prevede che gli ordigni saranno in grado di distruggere non solo gli impianti nucleari nordcoreani in situazioni di emergenza, ma anche i bunker sotterranei del dittatore nordcoreano Kim Jong Un. Olaf Schulz non sembra avere un brutto presentimento al riguardo. Quando il Cancelliere tedesco ha visitato Hiroshima, in Giappone, lo scorso maggio nell’ambito del vertice del G7, si è successivamente recato a Seul per concordare una cooperazione intensificata in materia di sicurezza, compresi trasferimenti militari più rapidi.

Minacce da Russia e Corea del Nord: Berlino vuole anche tutelare i propri interessi

Una differenza tra il conflitto tra Russia e Ucraina e il conflitto tra Corea del Nord e Corea del Sud è che in Corea non si combattono da decenni. Anche se c’è una guerra ufficiale, in realtà esiste una minaccia di guerra più grande. Inoltre, l’arsenale nucleare della Corea del Nord è molto più piccolo di quello della Russia.

La Russia ha leggermente più testate nucleari degli Stati Uniti. L'annuncio russo sulla possibilità di utilizzare armi nucleari sembra più minaccioso dell'annuncio della Corea del Nord. Ma alla fine, il governo federale sembra interessato a bilanciare gli interessi commerciali con i rischi geopolitici. (Félix Leal)