Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Diagnosi dell’olfatto: si dice che i vermi aiutino nella diagnosi precoce del cancro al pancreas

Diagnosi degli odori
Si dice che i vermi aiutino nella diagnosi precoce del cancro al pancreas

I nematodi hanno un senso dell’olfatto più forte rispetto ai cani. Un’azienda giapponese ne sta approfittando e sta sviluppando un nuovo kit di test per il cancro al pancreas. Questo potrebbe essere il pioniere nella diagnosi tempestiva di altri tipi di cancro.

Il cancro al pancreas è uno dei tipi di cancro più letali di tutti ed è anche molto difficile da diagnosticare. Ora i minuscoli vermi dovrebbero aiutare a rintracciare le cellule tumorali. Una società giapponese di biotecnologie afferma di aver sviluppato il primo test al mondo per la diagnosi precoce del cancro al pancreas utilizzando l’olfatto dei vermi.

Da metà novembre, Hirotsu Bio Science, con sede a Tokyo, vende il test “N-NOSE plus Pancreas” direttamente ai clienti in Giappone, ai quali il prodotto verrà spedito a partire da gennaio. Nel 2023 Hirotsu vuole lanciare il test anche negli USA. Gli utenti inviano un campione di urina al laboratorio utilizzando uno speciale sacchetto postale, dove viene posto in una capsula di Petri contenente nematodi. Secondo la compagnia, i vermi, conosciuti scientificamente come Caenorhabditis elegans, hanno un senso dell’olfatto molto più forte rispetto ai cani, per esempio, e li rintracciano nelle cellule tumorali.

Questo rende i vermi, lunghi solo un millimetro, un efficace strumento diagnostico, afferma il fondatore e amministratore delegato dell’azienda Takaaki Hirotsu, che li studia da 28 anni. “Nella diagnosi precoce del cancro e delle malattie correlate, è molto importante poter rilevare quantità molto piccole”, spiega. “E alla fine, non credo che le macchine abbiano alcuna possibilità contro le capacità degli esseri viventi”. Hirotsu Bio ha lanciato il suo primo test “N-NOSE” nel gennaio 2020. Secondo l’azienda, questo può diagnosticare i rischi di cancro indipendentemente dal tipo di cancro e, secondo Hirotsu, la sensibilità è dell’86,3%.

procedura costosa

Circa 250.000 persone hanno avuto questo test originale, con circa il 5-6% che mostrava un rischio elevato. Nell’ultima versione, la società ha modificato il codice genetico del nematode in modo che si allontani dai campioni di cancro al pancreas. Nei prossimi anni, l’azienda prevede di lanciare test mirati per i tumori del fegato, del collo dell’utero e della mammella. Un kit di test per la diagnosi del cancro al pancreas costa fino a 70.000 yen (circa 487 euro), che è relativamente costoso per un test diagnostico in Giappone, che ha un sistema sanitario nazionale e prezzi fissi per farmaci e procedure.

Parte della costruzione del marchio, afferma Hirotsu, è il premio e lo spot televisivo con cartoni animati di vermi e pancreas. Tuttavia, man mano che l’azienda cresce, il prezzo potrebbe scendere. Alcuni medici criticano questo approccio diretto al consumatore e mettono in dubbio i benefici medici dei risultati. Masahiro Kami, presidente del Medical Governance Research Institute di Tokyo, afferma che il numero di casi falsi positivi può superare di gran lunga i casi reali di cancro al pancreas, rendendo i risultati “inutilizzabili”.

L’azienda sostiene che l’accuratezza dell’N-NOSE si confronta bene con altri test diagnostici e che è inteso come uno strumento di rilevamento precoce. Questo può portare a più test e trattamenti prima.

READ  Queste 5 cose ti faranno sentire subito meglio